Fismo Confesercenti Genova a ‘Genova Jeans’: termina la prima edizione della manifestazione

Genova Jeans la manifestazione che vuole fare di Genova la capitale mondiale del jeans grazie al CIV di via Luccioli ed alla Bottega Storica Pescetto

Si conclude oggi la prima edizione di Genova Jeans, manifestazione che vuole fare di Genova la capitale mondiale del jeans, cui ha appunto dato origine imprimendo un marchio durato nei secoli, ma che oggi guarda al futuro in termini d’innovazione sostenibile e rispettosa dell’ambiente.

Non poteva mancare il contributo della Federazione Italiana Settore Moda di Genova.

Grazie al lavoro del Centro Integrato di Via di Luccoli, è infatti presente sia un allestimento facente parte del percorso espositivo della manifestazione, ubicato al n. 10 nella mitica Via Del Campo cantata da Fabrizio De André con manichini vestiti in jeans e coperti da decorazioni floreali a significare la svolta ecologica del jeans (leitmotiv della manifestazione) a cura del negozio Passengers, sia con un’istallazione di jeans appesi in via Luccoli, gioiello del centro storico dal 2006 Patrimonio dell’umanità UNESCO, in omaggio appunto al “Blu di Genova”.

Un importante contributo arriva anche da Pescetto Bottega Storica presente dal 1899, che grazie al suo incredibile patrimonio storico di capi vintage ma non usati, spesso utilizzati da serie tv e cinema, ha allestito anch’essa un tributo al Jeans in via Di Scurreria 8 r, proprio a pochi passi dal Museo Diocesano dove è conservata una delle più antiche testimonianze del Jeans: i Teli della Passione. Una serie unica al mondo di 14 teli in lino tinto con blu indaco, che raffigurano le Storie della Passione di Cristo, lumeggiate a biacca, il cui primo ciclo è datato addirittura tra il 1538 e il 1540.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email