Genova, fino al 3 aprile in piazza Caricamento il Mercato Europeo organizzato da Anva Confesercenti

De Luise: il Mercato Europeo cresce, ad ogni edizione, per dimensioni e per respiro internazionale.

mercato europeo_inaugurazione Operatori provenienti da 18 diverse nazioni del Vecchio e Nuovo Mondo tornano a darsi appuntamento, a Genova, per la settima edizione del “Mercato Europeo – in Caricamento“, nell’omonima piazza dal 31 marzo al 3 aprile prossimi.

L’iniziativa, organizzata ogni due anni da Anva Confesercenti, è stata inaugurata e presentata alla stampa da Patrizia De Luise, presidente di Confesercenti Liguria: «Il Mercato Europeo cresce ad ogni edizione per dimensioni e per respiro internazionale, data la presenza quest’anno di numerosi operatori di altri continenti. Per i genovesi, è un po’ come fare un piccolo viaggio in paesi lontani restando a casa; per le imprese che si sono unite a noi in questa avventura, invece, il Mercato costituisce una preziosa occasione di cofronto tra diverse professionalità, oltre alla possibilità di scoprire una delle più belle città del Mediterraneo».

Per quattro giorni, dunque, convergeranno nel cuore di Genova i colori, i profumi, i sapori e la cultura di ogni angolo d’Europa e oltre attraverso l’enogastronomia, l’artigianato e molto altro ancora. Accanto e sempre fino a domenica 3 aprile, i banchi di prodotti tipici e artigianato in arrivo da tutta Italia e aperti già dalla scorsa settimana.

Sono diciotto, dicevamo, le nazionalità rappresentate dal Mercato, provenienti dal Vecchio Continente e non solo: accanto a commercianti originari di Austria, Belgio, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Italia, Olanda, Polonia, Repubblica Ceca, Slovenia, Spagna e Ungheria, infatti, ci saranno banchi provenienti anche dalle più lontane India, Siria, Messico, Argentina e Brasile, per un’edizione davvero globale della manifestazione.

 

mercato europeo_Patrizia De LuiseMercato Europeo Confesercenti

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email