Grazie a Confesercenti e Asfel nascono in Campania i primi operatori di panificazione e produzione di paste

Il corso completamente gratuito si è concluso con la cerimonia di consegna degli attestati. A breve partiranno nuovi corsi

Grande soddisfazione per la primogenitura di un progetto che, grazie ad Asfel ente di formazione accreditato dalla Regione Campania e partner del Polo Tecnico Professionale “BIOTECH” in collaborazione con Confesercenti, ha consentito a 15 giovani disoccupati/inoccupati tra i 18 e i 35 anni residenti in Campania di conseguire gratuitamente la qualifica regionale di pastaio/panificatore.

Ad Angri sono stati formati i primi giovani operatori esperti in produzione di pasta e pane, con un corso di 600 ore e una full immersion di teoria e pratica con tirocinio direttamente in azienda grazie a cui sono stati appresi i segreti della lavorazione degli impasti, la tecnica di gestione del processo di lievitazione e cottura della pasta e dei prodotti di panificazione, nonché della sfoglia e formatura dei semilavorati, del confezionamento, refrigerazione, surgelazione e congelamento dei prodotti alimentari e utilizzo dei macchinari.

Ieri al termine del percorso formativo si è svolta nella nuova sede di Asfel e Confesercenti, in un clima di grande entusiasmo la cerimonia di consegna degli attestati ai nuovi panettieri e pastai da parte di Vincenzo Marino titolare del centro Asfel e del vice Presidente Vicario Confesercenti Provinciale Salerno e delegato zonale Angri, Aldo Severino.

Vincenzo Marino entusiasta afferma: “Grazie al nostro impegno e alla nostra esperienza abbiamo formato dei professionisti con solide basi conoscitive e pratiche di lavorazione sia con metodo artigianale che industriale, panettieri e pastai che grazie all’attestato finale possono lavorare in laboratorio, ma soprattutto possono sviluppare in completa autonomia questo mestiere, difatti la certificazione è requisito indispensabile per poter aprire un’attività”.

“Un’occasione di crescita formativa e lavorativa importante – spiega con soddisfazione Aldo Severino – per tutti quei giovani che vogliono mettersi in gioco in un mondo del lavoro sempre più competitivo e dove sono sempre più numerose le aziende nel settore alimentare che si avvalgono di personale altamente qualificato, formato e professionale. In modo completamente gratuito i nostri giovani corsisti hanno avuto la possibilità di imparare un mestiere e muovere i primi passi in un lavoro sempre richiesto e del quale attualmente c’è molto bisogno, nonostante la crisi economica che colpisce inevitabilmente anche i giovani che molto spesso hanno difficoltà a trovare lavoro o non hanno una qualifica. Per la realizzazione di questo percorso – conclude Severino – un doveroso ringraziamento va a Vincenzo Marino per la collaborazione e la sinergia nella realizzazione dei numerosi progetti che portiamo avanti a favore dei giovani, seguendoli nella formazione, aiutandoli nel reinserimento se hanno perso il lavoro, offrendo loro la possibilità di qualificarsi con attestati regionali e certificazioni internazionali. Grazie all’impegno profuso siamo diventati un punto di riferimento sul territorio provinciale e regionale per disoccupati, studenti, lavoratori, professionisti, offrendo un’ampia gamma di corsi”.

Per tutte le informazioni rivolgersi a Confesercenti Angri – Sportello Impresa della Camera di Commercio Salerno sede di Angri 3387665800.

Leggi le altre notizie “Dal Territorio”

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email