Istat: “sommerso e illegale salgono a 211 miliardi, 13% Pil”

Dati aggiornati a 2014, in costante aumento: +5 miliardi in un anno

soldi_8963

Nel 2014 l’economia non osservata (sommersa e derivante da attività illegali) vale circa 211 miliardi di euro, pari al 13,0% del Pil. Lo rileva l’Istat, sottolineando che si tratta di un valore in costante aumento: nel 2011 il peso sul Prodotto interno lordo si fermava al 12,4% (pari a circa 203 miliardi). Le cifre risultano in rialzo anche rispetto all’anno precedente, il 2013, quando l’economia non osservata pesava per il 12,9%, per un totale di circa 206 miliari. In un anno l’incremento è quindi stato di quasi 5 miliardi.

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email