Iva e Imu, Malavasi (Rete Imprese Italia): “Apprezzamento per gli impegni del ministro Zanonato”

rete_imprese“Evitare l’aumento dell’Iva e abbattere  l’Imu sugli immobili strumentali delle imprese, come capannoni, negozi, alberghi, laboratori. Sono i primi due punti dell’agenda di Rete Imprese Italia, sui quali non siamo intenzionati ad abbassare né la voce né i toni”. Lo afferma Ivan Malavasi, Presidente di Rete Imprese Italia.

“Per questo apprezziamo – ha spiegato Malavasi – la posizione espressa dal ministro Flavio Zanonato quando ha dichiarato che ‘bisogna evitare l’incremento di un punto dell’Iva e intervenire per ridurre l’Imu sulla prima casa delle famiglie e sugli immobili strumentali delle aziende, capannoni, negozi e terreni, la prima casa di voi imprenditori’ . Infine è importante che Zanonato li abbia definiti impegni che vanno rispettati integralmente. Confidiamo, pertanto, che l’esecutivo in questa fase si concentri prioritariamente su questi due provvedimenti – ha concluso Malavasi – e che rapidamente si arrivi a una positiva conclusione su entrambe le questioni. Il mondo dell’artigianato, della piccola impresa, dell’impresa diffusa e del terziario di mercato ora attende i risultati”.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email