La Confesercenti di Salerno incontra le Istituzioni

L’argomento al centro del Tavolo è stato il Coronavirus, le conseguenze e le prospettive di ripresa a medio e lungo termine

Una delegazione della Confesercenti guidata dal direttore regionale Pasquale Giglio, dal referente cittadino Umberto Flauto e dal responsabile della comunicazione Gabriele Fernicola hanno incontrato, nella mattinata di Martedì 3 Marzo 2020, il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli e l’Assessore alle Attività Produttive Dario Loffredo. L’argomento al centro del tavolo è stato il momento molto delicato del mondo del commercio. Si è discusso in particolare della delicata situazione che il Coronavirus sta portando con se e della conseguente ricaduta sui territori con un focus particolare sulle prospettive a medio lungo termine. Si sono affrontate le situazioni comparto per comparto fermando, in modo particolare, l’attenzione sul settore turistico anche in base alle disdette che stanno avvenendo, confermate da un sondaggio mirato effettuato da Confesercenti.

La delegazione, nei suo vari responsabili di settore, ha poi spiegato quali fossero i problemi arrivando a proporre, attraverso il delegato cittadino Umberto Flauto, la necessità di una campagna di corretta informazione e comportamenti rassicurativi, mirati a limitare la psicosi da virus, ridurre lo stato allarmismo, lavorando su un atteggiamento positivo di tutti. E’ stata proposta, in modo concreto, una riunione di tutte le associazioni di categoria per il prossimo Lunedì 9 Marzo, per studiare e realizzare prima dell’evento pasquale, in totale sinergia con Il Comune di Salerno, una serie di messaggi seri, rigorosi, chiari, capaci di determinare un atteggiamento costruttivo, favorevole ed efficace, messaggi rivolti sia ai cittadini sia, in generale, nel mondo del commercio.

Tutto ciò nel solco di quanto si sta facendo anche in altre città, dove i Sindaci si sono attivati incontrando gli operatori dei settori economici discutendo con loro della possibilità di stabilire una serie di misure di supporto alle imprese”.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email