La Fiesa Confesercenti Abruzzo e Molise e la Confesercenti Molise in audizione in Commissione

La Regione Molise si doterà presto della Legge Regionale “Disposizioni in materia di promozione e tutela attività panificazione in Molise”

Il Presidente della Seconda Commissione consiliare del Consiglio regionale del Molise, Eleonora Scuncio, ha convocato in audizione la Fiesa Regionale Abruzzo e Molise e la Confesercenti Molise per essere ascoltate in merito alla Proposta di Legge N. 9 “Disposizioni in materia di promozione e tutela dell’attività di panificazione in Molise”, di iniziativa dei Consiglieri Nicola Eugenio Romagnuolo, Facciolla, Nola, Cefaratti, D’Egidio e Pallante, nel corso della riunione della stessa Commissione prevista per mercoledì 26 settembre 2018, alle ore 15.30, a Campobasso presso la sede del Consiglio regionale.

«Dalla documentazione fornita dal Presidente della Commissione – ha dichiarato Vinceslao Ruccolo, Presidente Fiesa Confesercenti Abruzzo e Molise – appare evidente che uno degli obiettivi della Proposta di Legge di Romagnuolo e altri, è il miglioramento dell’informazione al consumatore sulla tipologia e sull’origine del pane che va ad acquistare, mettendolo in condizione di comprendere se sta comprando un prodotto realmente fresco o un prodotto che è stato semplicemente cotto nel punto vendita». In effetti, la proposta fornisce anche elementi necessari e sufficienti affinché il consumatore possa distinguere con certezza se sta acquistando pane in un punto vendita dotato di impianto di cottura o se sta acquistando da un panificio vero e proprio.

«La Proposta di Legge regionale mira a tutelare e promuovere il prodotto “Pane”, in particolare quello di qualità – ha aggiunto Camillo De Cristofaro, Coordinatore Fiesa Confesercenti Molise – Lo scopo sembra essere quello di sostenere le attività produttive e di salvaguardare la salute del consumatore». Si intuisce che l’intento dei consiglieri regionali proponenti è quello di dotare la Regione Molise di una norma che disciplina il “Sistema della Panificazione Artigianale” sul territorio regionale, al fine di garantire l’esercizio dell’attività di panificazione, di assicurare la qualità professionale degli operatori, valorizzare le produzioni artigianali, il pane fresco di filiera, le specificità tradizionali e la sicurezza igienicosanitaria.

«Ci conforta il fatto che a sostegno dei principi basilari della panificazione artigianale – ha dichiarato Angelo Pellegrino, Direttore della Fiesa Confesercenti Abruzzo e Molise – la Proposta di Legge introduce l’obbligo di Corsi di Qualifica per “Operatori di panificio e pastificio”, la Formazione obbligatoria per il “Responsabile della produzione”, l’Aggiornamento professionale obbligatorio e istituisce la “Giornata del pane e dei prodotti da forno” ai fini della valorizzazione della filiera molisana».

Allegati:

Convocazione Seconda Commissione regionale Molise;

Proposta di Legge N. 9 “Disposizioni in materia di promozione e tutela dell’attività di panificazione in Molise”.

II^COMM-Convocazione AU del 26.09.2018 prot. PDL n.9

PDL n.9

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email