L’Abruzzo approva la Legge sulla Panificazione e sul pane fresco. Il Progetto di Legge “Disposizion in materia di promozione e tutela dell’attività di panificazione in Abruzzo” è stato approvato con voto unanime di tutto il Consiglio Regionale

legge_pane_panificazioneIl Consiglio Regionale d’Abruzzo, nella seduta ordinaria di ieri, martedì 24 maggio, ha approvato, con voto unanime dell’Aula, il Progetto di Legge n° 138/2015 “Disposizioni in materia di promozione e tutela dell’attività di panificazione in Abruzzo”, proposto dal Consigliere Lorenzo Berardinetti.
La Fiesa Assopanificatori dell’Abruzzo esprime grande soddisfazione per l’approvazione di questo provvedimento perché tiene conto del fatto che il pane rappresenta un bene fondamentale per la nostra economia e per la nostra tradizione gastronomica.
Il Progetto di Legge approvato mira a tutelare e promuovere il prodotto “Pane”, in particolare quello di qualità, allo scopo sia di sostenere le attività produttive, sia di salvaguardare la salute del consumatore.
La Regione Abruzzo, con l’approvazione del dispositivo, intende valorizzare l’attività di panificazione anche regolamentando l’accesso alla professione di “Panificatore”.
La Fiesa Assopanificatori dell’Abruzzo ringrazia il Consigliere Berardinetti, il Presidente del Consiglio Di Pangrazio e tutti i Consiglieri Regionali che, esprimendo convinti il loro voto favorevole alla Proposta di Legge, hanno inteso dare un altissimo valore ed un indispensabile riconoscimento al prodotto per eccellenza della nostra alimentazione: il Pane, appunto.
“Il voto unanime dell’Aula – ha detto Vinceslao Ruccolo, Presidente Fiesa Confesercenti Regionale d’Abruzzo – è l’indice della volontà di miglioramento dell’informazione al consumatore sulla tipologia e sull’origine del pane che va ad acquistare, mettendolo in condizione di comprendere se sta comprando un prodotto realmente fresco o un prodotto che è stato semplicemente cotto nel punto vendita. Tutto ciò rappresenta il giusto equilibrio della filiera agroalimentare che in Abruzzo è parte fondamentale dell’economia.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email