Le imprese emiliano-romagnole guardano oltre oceano, B2B di Confesercenti E.R. per aprire canali commerciali con il mercato americano

L’iniziativa, gratuita per le imprese, rientra nelle attività dell’Associazione a supporto delle imprese della regione per aprire nuove opportunità di mercato

Si terrà venerdì 2 luglio, dalle 10 in poi, presso la sede di Confesercenti Emilia Romagna (via Don Bedetti 26 – Bologna) un B2B per far conoscere ad alcune aziende partecipanti, le opportunità del mercato statunitense nel settore alimentare, e le modalità operative per poter esportare i prodotti alimentari della nostra terra ai clienti negli USA.

All’incontro, che nasce dalla collaborazione tra Confesercenti Emilia Romagna e Aquateknologies USA, parteciperanno l’avvocato Charles Bernardini, esperto nelle relazioni commerciali con gli USA e componente della Consulta Emiliano Romagnoli nel mondo, il presidente della società Aquateknologies USA Ermanno Mazzotti, rappresentata in Italia dal direttore Davide Trombini e dal responsabile relazioni commerciali Stefano Brunelli, società che si occupa di introdurre i nostri produttori nel mercato americano, ed un gruppo di aziende del settore alimentare della Regione.

L’iniziativa, gratuita per le imprese, rientra nelle attività di Confesercenti Emilia Romagna a supporto delle imprese della regione per aprire nuove opportunità di mercato.
La giornata si aprirà con la presentazione dell’iniziativa da parte di Davide Trombini, Presidente Nazionale Assopanificatori Confesercenti, i saluti da parte del Presidente della Consulta Emiliano Romagnoli nel mondo, Marco Fabbri e di Dario Domenichini, Presidente di Confesercenti Emilia Romagna.

Seguiranno gli incontri individuali per le imprese partecipanti, con l’avvocato Charles Bernardini e la società Aquateknologies.
Le imprese che parteciperanno a questo primo appuntamento sono:

  • Valpizza
  • Gimoka
  • San Patrignano
  • Italian Premium Selection
  • Antico Forno della Romagna Bassini 1963
  • Cose Buone italiane
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email