Maltempo / Nubifragio a Roma, rischio massimo in otto regioni

Allarme nubifragi in tutto il centro sud. Previsto peggioramento nella serata per Lazio, Siclia e Calabria. Miglioramenti da sabato.

Non accenna a diminuire l’ondata di maltempo che da martedì scorso sta colpendo l’Italia. Oggi a farne le spese saranno le regioni centrali, soprattutto il Lazio dove sono attese abbondanti precipitazioni, nubifragi e temporali.E’ arrivato l’atteso nubifragio a Roma, dove c’e’ ‘allerta rossa’ per le condizioni meteo. Ieri sera, a causa di un fulmine, atterraggio di emergenza a Fiumicino. La nottata, riferisce la protezione civile, “è stata abbastanza tranquilla, con una dozzina di interventi, soprattutto per rimozione di rami o alberi”, ma lo stato d’allerta rimane: oggi saranno chiuse scuole e diversi monumenti, ed il prefetto ed il sindaco hanno invitato la cittadinanza a rimanere in casa e a non usare l’automobile. Durante la mattinata, invece, si continuano a registrare allagamenti nella Capitale battuta dalla pioggia. Poco dopo le 8 l’acqua a piazzale Ostiense vicino l’entrata dei treni della Roma-Lido ha toccato i 30 centimetri arrivando fin dentro gli autobus. Situazione che è ora in via di miglioramento con l’acqua che sta defluendo. Disagi interessano anche via del Tintoretto, via del Caravaggio, viale delle Milizie e via della Pineta Sacchetti. Piogge intense e temporali sul Friuli Venezia Giulia. Allerta maltempo intenso anche sulla Sicilia e la Calabria dove dal pomeriggio/ sera pioverà veramente tanto con possibili dissesti idrogeologici. Le piogge diffuse interesseranno ancora il levante ligure, la Versilia, gran parte della Toscana, poi su queste regioni i fenomeni diminuiranno mentre peggiorerà fortemente sul Lazio per buona parte della giornata.L’allarme maltempo è esteso a tutto  al centro-sud, dopo che il maltempo ha causato centinaia di sfollati tra Liguria, Toscana e Piemonte; paura a Carrara per il crollo di un argine. Maltempo anche sul Friuli Venezia Giulia con piogge che saranno continue almeno fino a sabato. Non è ancora finita perché nel corso del pomeriggio e sera forte maltempo si abbatterà sulla Sicilia, soprattutto orientale verso la Calabria con alto rischio di nubifragi intensi e alluvioni.Per aspettare un certo miglioramento bisognerà attendere la giornata di sabato quando tornerà il sole su gran parte delle regioni, eccetto sulla Venezia Giulia e coste ioniche; una pausa temporanea perché da domenica sera un nuovo peggioramento del tempo colpirà il Piemonte e la Liguria.

.

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email