Montesilvano, pienone per la prima sera di “Cerasuolo a mare”. Confesercenti, “pronti ad un bis di successo”

montesilvano

Ticket esauriti nella prima serata di “Cerasuolo a mare”, la manifestazione promossa dalla Confesercenti con il patrocinio del Comune di Montesilvano ed il contributo della Camera di Commercio che anche stasera trasformerà il lungomare montesilvanese nell’expo del vino rivelazione dell’enologia abruzzese. I 15 stabilimenti e ristoranti che hanno aderito all’iniziativa hanno infatti registrato il tutto esaurito fin dalle prime ore della manifestazione. «Il successo è andato oltre ogni previsione nonostante fosse un giorno feriale – sottolinea Gianni Taucci, direttore provinciale di Confesercenti – e questo ci dà molta fiducia per la serata conclusiva di oggi, quando gli stabilimenti riproporranno i menu di degustazione abbinati alle 30 cantine vinicole. La macchina messa in piedi è stata perfetta e va un sentito ringraziamento anche alla professionalità dei sommelier che accompagnano i consumatori nella degustazione dei vini. Questa manifestazione – prosegue il direttore di Confesercenti – dimostra che è possibile fare iniziative di richiamo turistico anche a basso costo, investendo energie sulle reti d’impresa come quella messa su per questa iniziativa, e soprattutto scegliendo di essere coraggiosi. La Confesercenti sta dimostrando di avere per Montesilvano una strategia di crescita turistica e commerciale precisa, studiata e vincente: il Comune ne faccia tesoro ed anzi parta da queste esperienze messe in campo dalla nostra associazione di categoria. L’unica stonatura – conclude Taucci – è stata la mancata chiusura, per sole due serate, dell’intero lungomare: anche i dirigenti comunali devono capire che Montesilvano è una città turistica e dunque alcune scelte sono ormai divenute inevitabili. Ma siamo certi che dopo il successo di questa prima serata, l’edizione 2016 troverà l’accordo anche della struttura comunale sulla chiusura del lungomare in occasione di Cerasuolo a Mare».

Ecco il programma completo della seconda serata.

Lido La Racchetta: cantine Agriverde e Buccicatino, abbinati con cartoccio fritto di cozze e patatine.

Lido La Riviera: cantine Chiusa Grande e Gentile abbinate con frittura di calamari.

Lido Rosa dei Venti: cantine Lampato e Contesa abbinati con arrosticini, pane e olio.

Bagni Padovani: cantine Tollo e Ausonia abbinati con arrosticini.

Ristorante Sapò: cantine Masciarelli e Valori abbinate con cartoccio di frittura.

Lido Onda Verde: cantine Pasetti e Valle Martello con cartoccio mare-monti.

Bagni Luca: cantine Mucci e Terzini con lavagnetta di carne e pasta allo sparone.

Lido Hotel Sole: cantine Ciavolich e Speranza con baccalà mantecato all’olio d’oliva con agrodolce di peperone rosso e chips di patata croccante.

Lido Sabbia d’Oro: cantine Pepe e Bosco Nestore con risotto ai frutti di mare e gnocchetti al sugo di scampi.

Bagni Bruno: cantine Citra e Coste di Brenta con cartoccio di frittura, pizzette e pizzonda con affettati.

Lido Trocadero: cantine Filomusi Guelfi e Sincarpa con antipasti freddi di pesce.

Lido New Sporting: cantine La Valentina e Costantini abbinate con tortino di zucchino alle alici con pane profumato.

Lido Settebello: cantinte Tenuta i Fauri e Anfra con calamari e fagioli con aceto glassato, alici di lampara fresche e cipolla in agrodolce, insalata di moscardini teneri dell’Adriatico con patate.

Lido La Conchiglia azzurra: cantine Marramiero e Tenuta Arabona con linguine alla conchiglia azzurra e bruschette di mare.

Lido Le Bahamas: cantine Marchesi De Cordano e San Lorenzo con tris di antipasti ovvero souté di cozze, polpettine di pesce e alici marinate. In ogni punto di degustazione i sommelier faranno da guida ai sapori.

I kit di degustazione saranno acquistabili al prezzo di 5 euro per 5 degustazioni in tutti i punti.

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email