Napoli, Voucher per la digitalizzazione delle PMI

Contributo fino al 50% a fondo perduto Voucher fino a 10.000 €. Incontro informativo su Voucher digitalizzazione, Resto al Sud e Bando Comune di Napoli su investimenti lunedì 15 gennaio a Napoli.

Lo Sportello Agevolazioni Finanziarie Nazionali e Regionali della Confesercenti di Napoli comunica che il Ministero dello Sviluppo Economico ha promosso, con il Decreto Direttoriale 24 ottobre 2017, il Voucher per la digitalizzazione delle PMI che prevede un contributo, tramite concessione di un “voucher” finalizzato all’adozione di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico.

Ciascuna impresa può beneficiare di un unico Voucher di importo non superiore ai 10 mila euro, nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili.

La misura è rivolta alle micro, piccole e medie imprese (PMI) indipendentemente dalla forma giuridica e dal regime contabile adottato.
I requisiti richiesti per poter richiedere il voucher sono:
– di non essere imprese la cui attività sia riconducibile a settori di produzione primaria di prodotti agricoli, pesca e acquacoltura;
– di avere sede legale e/o unità locale attiva in Italia ed essere iscritte al Registro delle imprese;
– di non essere sottoposte a procedura concorsuale, fallimento, liquidazione anche volontaria, di amministrazione controllata, di concordato preventivo, ecc.
– di non essere beneficiarie di altri contributi statali per l’acquisto degli stessi beni e servizi che si vuole acquistare con il Voucher.
– di non essere soggette ad un ordine di recupero dichiarato dalla Commissione Europea per aiuti illegali.

Il voucher è utilizzabile per l’acquisto di software, hardware e/o servizi di consulenza specialistici che consentano di:
– migliorare l’efficienza aziendale;
– modernizzare l’organizzazione del lavoro, mediante l’utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro, tra cui il telelavoro;
– sviluppare soluzioni di e-commerce;
– fruire della connettività a banda larga e ultralarga o del collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare;
– realizzare interventi di formazione qualificata del personale nel campo ICT.
Gli acquisti devono essere effettuati successivamente alla prenotazione del Voucher.

Dal 15 gennaio 2018 sarà possibile accedere alla procedura informatica e compilare la domanda. Per l’accesso è necessario essere in possesso della Carta nazionale dei servizi e di una casella di posta elettronica certificata (PEC) attiva e la sua registrazione nel Registro delle imprese. Le domande potranno essere presentate a partire dal 30 gennaio 2018 e fino al 9 febbraio 2018 esclusivamente tramite la procedura informatica.

Per maggiori informazioni, per fissare un appuntamento in sede e per la predisposizione della relativa documentazione rivolgiti al seguente indirizzo e-mail: info@confesercentinapoli.it, con oggetto “Sportello agevolazioni finanziarie nazionali e regionali” oppure telefona allo 081/5536653.

Inoltre, lunedì 15 gennaio alle ore 10.00 presso la sede Confesercenti Napoli di via Toledo 148, incontro informativo ad ingresso gratuito su Voucher Digitalizzazione, bando Resto al Sud e bando Comune di Napoli su investimenti ex l.266. Interverranno Vincenzo Schiavo, presidente Confesercenti Napoli, Enrico Panini, Assessore al commercio Comune di Napoli, Pasquale Limatola, Coordinatore Confesercenti Napoli, e Stefano Ateniese, Ufficio agevolazioni finanziarie Confesercenti Napoli.

Leggi le altre notizie “Dal Territorio”

Condividi