Natale 2017: weekend da ‘bollino rosso’, oltre 6 milioni a caccia degli ultimi regali

Indagine Confesercenti SWG: si faranno 8 doni a testa, in lieve crescita il budget a 307 euro per persona (+0,7%). Torna a crescere la voglia di moda, ma enogastronomia, libri e hitech sono i regali più ricercati

Si apre un weekend da bollino rosso per il commercio: saranno circa 6,3 milioni, infatti, gli italiani che, tra oggi e domani, affolleranno strade e negozi per trovare gli ultimi regali da mettere sotto l’albero. Un rush finale di clienti che dovrebbe valere circa 1 miliardo di euro di vendite. È quanto emerge dall’indagine Confesercenti-SWG sui consumi di Natale.

Quest’anno ogni italiano spenderà infatti per i regali 307 euro, due euro (+0,7%) in più dello scorso Natale. Ma è una media che nasconde forti differenze territoriali: nelle regioni del Sud, infatti, la media per persona è di 298 euro, inferiore del 7,4% ai 320 euro delle regioni del Nord. Tra le grandi città, Milano è quella con la propensione alla spesa più alta, mentre i valori più bassi si rilevano a Palermo.

Spesa media pro capite per consumi per l’acquisto di doni, confronto 2016-2017

2016 2017 Var. 2017-2016
Spesa media per i regali per persona 305 euro 307 euro +0,7% (+2 euro)

Il lieve aumento della spesa media trova corrispondenza nel numero di doni che farà ogni italiano, che passa dai 7 dello scorso anno agli 8 di quest’anno. Il 59% degli intervistati, addirittura, proverà a fare un regalo simbolico a tutti; mentre il restante 41% restringerà il campo d’azione del proprio Babbo Natale principalmente solo ai bambini, a cui si regaleranno soprattutto giochi didattici (22%) libri (14%) e vestiario (11%), mentre si registra un leggero calo per i giochi tecnologici, che scendono dal 10 al 9%. È da sottolineare il leggero aumento dei riciclatori di doni: quelli che lo fanno per risparmiare passano dal 13% dell’anno passato al 15%. Per quanto riguarda le modalità di acquisto, quest’anno si rileva una divisione quasi perfetta tra i vari canali di distribuzione: il 35% comprerà in un centro commerciale, il 28% sceglierà negozi e mercatini, mentre il 34% si orienterà sull’online, il 5% in più dello scorso anno.

I regali. Torna a crescere la voglia di moda: il 57% degli intervistati sceglierà di regalare un prodotto d’abbigliamento, contro il 53% dello scorso anno. Ma i doni più acquistati, ancora una volta, saranno quelli… enogastronomici, voce di spesa indicata dall’81% degli intervistati, in leggero aumento sull’80% rilevato lo scorso Natale. Anche i consumi culturali si impennano, con il 58% degli intervistati che userà la tredicesima anche per comprare un libro, il 5% in più dello scorso anno: lo stesso scatto in avanti registrato dai prodotti hi-tech, che passano dal 31 al 36%.

Tra chi acquista tecnologia per un regalo, il 45% si orienterà su uno smartphone, il 5% in più del 2016. Aumentano anche i tablet sotto l’albero (26%, il 4% in più) ed i computer (dal 21 al 24%). Stabili le console di videogiochi, acquisto programmato da 2 italiani su 10. Cresce invece la quota di chi acquisterà una tv (dal 16 al 20%) e si registra un piccolo boom di Netflix e simili: a scegliere di regalare un servizio in streaming sarà il 18%, contro il 13% dello scorso anno.

Il 19% dei ‘babbo natale’ italiani regalerà anche un viaggio, il 3% in più del 2016. Buoni risultati anche per i giocattoli (dal 48 al 50%) ed i profumi (dal 38 al 41%), mentre rimangono fermi gli acquisti di elettrodomestici (al 17%) e smartbox (al 7%), mentre i buoni acquisto passano dal 12 al 14% delle preferenze.

In occasione del Natale Lei acquisterà per fare un regalo:
2013 2014 2015 2016 2017
cibo, vino 82 83 77 80  81
libri 53 50 55 53 58
abbigliamento 56 51 52 53 57
giocattoli 45 48 46 48 50
profumi o cosmetici 34 38 40 38 41
prodotti tecnologici audio-video, telefonia, tv, computer 27 26 30 31 36
elettrodomestici e/o mobili 16 14 15 17 17
viaggi 11 10 15 16 19
gioielli 8 8 10 9 11
Smartbox o simili 6 5 9 7 7
buoni acquisto 11 12 14

(valori % – somma delle risposte consentite)

 

Lei ha detto che acquisterà prodotti tecnologici audio-video, telefonia, tv, computer. In particolare verso quali delle seguenti tecnologie pensa di orientare i suoi acquisti? 

(valori % relativi a chi acquisterà)

% su segmento che acquista 2016 2017
Smartphone 40 45
tablet, i pad, 22 26
Pc/Mac o altro tipo di computer tradizionale, fisso o portatile 21 24
console videogiochi  / videogiochi 20 20
televisore ultra HD 16 20
lettore ebook 14 16
abbonamento servizio streaming (Netflix, SkyGo, Spotify, AppleMusic) 13 18
abbonamento Tv satellitare/digitale/via cavo (Sky, Mediaset Premium, etc..) 6 9
un drone 2 4

(valori % somma delle risposte consentite )

 

Quali dei seguenti eventi potrà condizionare le sue spese natalizie: e poi?

  2016 2017
prezzi 26 26
situazione economica 23 19
tasse e tariffe 19 17
(lunghezza della crisi economica) incertezza sul futuro 12 15
erosione del risparmio 8 10
preoccupazioni rispetto al posto di lavoro 7 7
niente potrà condizionare le feste natalizie 5 6

(valori % confronto temporale – somma delle risposte riportata a 100 senza le non risposte)

 

Quanto pensa di spendere per i regali?

2015 2016 2017
Fino a 100 € 33 40 41
Tra 100 e 400 € 54 43 41
Tra 400 e 1000 € 12 16 15
Più di 1000 € 1 1 3

 

Spesa media pro capite in euro 254 305 307
Nord Centro Sud
stima spesa media pro capite in euro 320 303 298
Le capita di riciclare regali ricevuti?
2016 2017
sì, qualche volta 20 18
sì, lo faccio spesso 7 8
sì, lo faccio per risparmiare 13 15
no, mai 60 59

(valori %)

 

Nella sua famiglia si usa fare regali:

2016 2017
solo ai bambini 11 10
principalmente ai bambini 31 31
a tutti anche un regalo simbolico 58 59

(valori %)

 

Ai piccoli, per Natale, le piacerebbe regalare soprattutto:

2016 2017
giochi didattici 20 22
libri 12 14
vestiario 11 11
giochi tecnologici 10 9
costruzioni 9 7
bambole, trenini, macchinette 8 7
I giochi di una volta (legno…) 7 5
giochi di società 6 7
giochi o altro ispirati a serie tv, pubblicità o cinema 4 5
non sa 13 13

(valori %)

 

Dove intende acquistare i regali di Natale?

2016 2017
grandi strutture commerciali 37 35
presso negozi o mercatini 31 28
su Internet – Groupon, Amazon, ecc. 29 34
regala soldi/libretto risparmio 3 3

 (valori % confronto temporale – somma delle risposte riportata a 100 senza non risponde e non farà regali

 

 

Quanti regali prevede di fare?

2016 2017
nessuno 6  4
meno di cinque 36 30
tra cinque e dieci 41 42
tra dieci e venti 16 22
più di 20 1 2
numero medio di regali 7 8
NOTA INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART. 5 DELLA DELIBERA N. 256/10/CSP DELL’AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI
Titolo del sondaggio: ‘’Consumi e vacanze di Natale 2017. La situazione economica del Paese”. Tema del sondaggio: Previsioni di spesa e analisi del contesto economico. Soggetto realizzatore: SWG SpA Committente e acquirente: Confesercenti Nazionale
Periodo di esecuzione: dal 13/12/2017 al 21/12/2017. Metodologia di rilevazione: sondaggio con tecnica mista (telefonica con metodo CATI e online con metodo CAWI) su un campione casuale probabilistico stratificato e di tipo panel ruotato di 3000 soggetti, rappresentativi dell’universo della popolazione residente in Italia nelle città di Genova, Milano, Firenze, Roma, Napoli e Palermo di età superiore ai 18 anni. Il campione intervistato con metodo CAWI è estratto dal panel proprietario SWG. Tutti i parametri sono uniformati ai più recenti dati forniti dall’ISTAT. I dati sono stati ponderati al fine di garantire la rappresentatività rispetto ai parametri di genere, età e zona di residenza dell’intervistato.
Margine d’errore massimo: ± 3,0%
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email