fbpx

Nuovo decreto: misure prorogate al 3 maggio

Il premier Giuseppe Conte ha firmato il DPCM 10 aprile 2020

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha firmato il Decreto con cui vengono prorogate fino al 3 maggio le misure restrittive sin qui adottate per il contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

“Una decisione difficile ma una decisione necessaria di cui naturalmente mi assumo tutta la responsabilità politica. È una decisione che ho assunto dopo diversi incontri tenuti con la squadra dei Ministri, con gli esperti del nostro comitato tecnico-scientifico, con le Regioni, le Province e i Comuni, con i sindacati, il mondo delle imprese, dell’industria, con le associazioni di categoria”, le parole di Conte in conferenza stampa.

Con il DPCM 10 aprile 2020, a partire dal 14 aprile, sarà consentita l’apertura delle cartolerie, delle librerie e dei negozi di vestiti per bambini e neonati e vengono inserite tra le attività produttive consentite la silvicoltura e l’industria del legno.

QUI IL TESTO DEL DECRETO CON L’ELENCO DELLE ATTIVITÀ CONSENTITE

Condividi