Nuovo impianto Coop a Sassuolo (MO). Partita la mobilitazione dei gestori. Faib: solo uniti potremo evitare la distruzione del nostro lavoro e la desertificazione del territorio

È partita la mobilitazione dei gestori della Provincia di Modena, organizzata da Faib Confesercenti per evitare la distruzione di decine e decine di piccole imprese della distribuzione carburanti, nuova disoccupazione e la desertificazione del territorio.
Il Direttore e il Presidente della Faib Confesercenti di Modena, Marco Poggi e Franco Gibiberti hanno invitato l’Amministrazione comunale ad un confronto per spiegare le ragioni di un settore impegnato a livello nazionale e territoriale in una difficile opera di razionalizzazione e ristrutturazione dei punti vendita. Immettere sul territorio un gigante distributivo come quello ipotizzato sarebbe come condannare alla scomparsa decine e decine  di punti vendita, con la conseguente risultante di creare nuova disoccupazione e forti disservizi agli utenti automobilistici, condannati per pochi spiccioli a fare decine di kilometri per fare rifornimento. Senza avere un servizio in più.
La comunità è pronta ad opporsi  alle speculazioni commerciali  e all’esproprio sociale e culturale del territorio e della comunità.

Leggi gli Articoli

Leggi le altre notizie “Dal Territorio”

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email