Parere negativo di Confesercenti Bologna su richiesta ampliamento centro commerciale Shopville Gran Reno

L’ampliamento di superficie, dice, va a incidere negativamente sull’attuale rete di vendita presente nel Comune di Casalecchio e nei Comuni limitrofi

La Confesercenti di Bologna, in relazione alla conferenza dei servizi convocata dal Comune di Casalecchio di Reno, al fine di esaminare l’istanza di ampliamento della superficie di vendita della struttura di grande distribuzione organizzata denominata Centro Commerciale Shopville Gran Reno, pur consapevole che la normativa di riferimento prevede che le Associazioni di categoria partecipino alla conferenza solo a titolo consultivo, esprime parere negativo rispetto alla richiesta di ampliamento per le seguenti motivazioni:

  1. L’ampliamento di superficie commerciale non alimentare previsto pari a circa 12.000 metri quadrati di grande distribuzione, a cui si aggiungono le superfici previste per le attività di pubblico esercizio/somministrazione che non fanno parte dell’ampliamento in oggetto in quanto dipendono esclusivamente dalla progettazione urbanistica, vanno a incidere negativamente sull’attuale rete di vendita presente nel Comune di Casalecchio e nei Comuni limitrofi, in una situazione di stagnazione dei consumi, con il rischio di aggravare la situazione di difficoltà di tanti piccoli esercizi commerciali di vicinato che contribuiscono alla vivibilità e sicurezza dei centri urbani.
  2. Tale ampliamento ha un impatto negativo sull’assetto urbanistico e della viabilità nell’area oggetto dell’intervento, che non più tardi di qualche mese fa ha visto l’apertura di una nuova struttura di dimensioni medio grandi del settore abbigliamento sportivo. Tale area in alcune giornate della settimana vede inoltre la presenza di eventi sportivi e di spettacolo che determinano la presenza di altre migliaia di persone che si muovono prevalentemente con l’uso dell’auto, generando un intenso traffico e smog.
  3. Nella progettualità non è previsto nessun collegamento attraverso delle navette con il centro urbano di Casalecchio di Reno, nella logica di una possibile integrazione tra le due zone della città, con l’obiettivo di promuovere l’intero territorio comunale. Senza nessuna integrazione tale intervento non offre opportunità per il territorio ed assume una logica di polo attrattore a sé stante!.
  4. Nell’intervento, oggetto della conferenza, non sono previste eventuali migliori opportunità di insediamento per le attività oggi esistenti a Casalecchio e comuni limitrofi, e rispetto alla perequazione monetaria prevista, che deve servire alla valorizzazione della rete commerciale esistente, ad oggi nessuna informazione è stata comunicata alle Associazioni di Categoria e ai commercianti riguardo al valore di tale perequazione e alle modalità di utilizzo.

Per le suindicate motivazioni ribadiamo la nostra contrarietà all’intervento di ampliamento della struttura oggetto della presente seduta.

Leggi le altre notizie “Dal Territorio”

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email