Parrucchieri ed estetisti, Confesercenti Modena chiede di ampliare l’orario: “Aperti dalle 7 alle 22 anche nei festivi”

Il Presidente Monzoni: “Sarebbe un segnale di supporto concreto alla categoria, chiaramente limitato al periodo di emergenza pandemica”

Con il passaggio dalla fascia rossa a quella arancione da lunedì scorso anche in provincia di Modena hanno finalmente riaperto le porte ai clienti parrucchieri, barbieri, centri estetici. Area immagine Benessere Confesercenti Modena chiede un’estensione straordinaria (e volontaria) dell’orario di apertura per la categoria: “Sarebbe un supporto concreto al settore”

“Dare la possibilità agli operatori del settore di aumentare il numero di giorni e la fascia oraria nella quale accogliere la propria clientela sarebbe un segnale di supporto concreto alla categoria, chiaramente limitato al periodo di emergenza pandemica – spiega Loris Monzoni, Presidente Area immagine Benessere Confesercenti Modena che lancia un appello alle amministrazioni comunali della provincia di Modena – Come è già stato fatto da alcuni sindaci, auspichiamo che tutti i Comuni del territorio emettano in questi giorni un’ordinanza che consenta ai parrucchieri, barbieri, estetisti e altre attività appartenenti al settore di tenere aperti i loro saloni anche di domenica e nei giorni festivi, nella fascia oraria dalle 7 alle 22”.

Questa opportunità avrebbe una duplice utilità per gli operatori che vorranno coglierla: “Da un lato si amplierebbe la possibilità di accesso della clientela dopo un lungo periodo di chiusura, dall’altro agevolerebbe gli addetti ai lavori nell’organizzazione della propria attività settimanale, permettendo una migliore pianificazione degli appuntamenti”.

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email