Pasqua: Fiesa Assopanificatori Abruzzo e Molise, «Fornai vicini agli operatori ospedalieri impegnati in prima linea»

I panificatori di Abruzzo e Molise donano i loro prodotti da forno con il messaggio «Insieme ce la faremo. Noi ci siamo!»

Aderendo all’iniziativa nazionale, anche i Panificatori di Abruzzo e Molise hanno consegnato ai presidi ospedalieri dei loro territori, i Prodotti da Forno tipici della tradizione pasquale: Un segno di solidarietà e di vicinanza a medici ed infermieri, che più di tutti in questi mesi si sono spesi a loro rischio e pericolo per salvare vite umane e debellare questo terribile virus che sta mettendo in ginocchio tutto il mondo.

«In queste settimane drammatiche – si legge in una nota della Presidenza di Fiesa Assopanificatori Abruzzo e Molise – abbiamo sperimentato sulla nostra pelle la dura fatica di tenere aperti i nostri panifici, con tanti problemi economici, e garantire un servizio tra mille difficoltà legate alla sicurezza sanitaria dei nostri dipendenti e dei nostri consumatori. Con la paura viva del contagio, e allo stesso tempo con l’attenzione rivolta alle persone coinvolte e contagiate e ai tanti tantissimi concittadini che non sono più tra noi, non possiamo non pensare di manifestare un segno di solidarietà e di vicinanza a medici, agli infermieri e a tutti gli altri operatori della sanità, che più di tutti si stanno spendendo a loro rischio e pericolo per salvare vite umane e debellare questo terribile virus che sta mettendo in ginocchio tutto il mondo. A queste persone che anche nel giorno di Pasqua saranno al lavoro in ospedale volgiamo dare il segno del nostro ringraziamento e affetto».

Questi sono i Panificatori che hanno deciso di condividere questo momento di solidarietà: Maria Rosa e Vinceslao Ruccolo, di San Vito Chietino (CH), che hanno donato, all’Ospedale di Lanciano, “Cuori di Pasqua al cioccolato della tradizione frentana; Anna e Giulia Cirone, di Silvi Marina (TE), che all’Ospedale di Pescara hanno donato “Colombe pasquali”; Giuseppe e Corrado Ciavalini, di Ortona (CH), che hanno donato “Cuori di pasta mandorla pasquali” all’Ospedale di Ortona; Michele Raspa, di Vasto (CH), ha donato “Cuori di pasta nera” all’Ospedale di Vasto; Claudio D’Angelo, Gianfranco e Luciano Fallucchi, Camillo De Cristofaro e Mario Porrone, del Molise, hanno donato “Colombe pasquali e Pigne” alla Croce Rossa di Larino; Leonardo Buccilli, di San Benedetto dei Marsi (AQ), all’Ospedale di Pescina ha donato “Pizze dolci di Pasqua”; Claudio Nucci, Gabriele Cipriani, Donato Colaiacovo, Gino Biocca e Federico De Luca, della Marsica, all’Ospedale di Avezzano hanno donato “Pizze dolci di Pasqua”; Americo Baiocco, di Montereale (AQ), ha donato “Pizze dolci di Pasqua” all’Ospedale dell’Aquila.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email