Pil: Vivoli, puntare di più su mercato interno e turismo per rafforzare la crescita

“La ripresa c’è, ma per rafforzarla dobbiamo scommettere con maggiore decisione sul mercato interno e sul turismo. Bisogna assolutamente evitare di frenare, come invece sta accadendo alle economie di molti Paesi a causa delle tensioni internazionali, o la legge di stabilità del prossimo anno non sarà certamente espansiva”.

Così il Presidente di Confesercenti Massimo Vivoli sulle stime preliminari, diffuse oggi dall’Istat, sul prodotto interno lordo, che mostrano un rallentamento congiunturale della crescita.

“Lo stesso istituto di statistica certifica come la ripartenza, fino ad ora, sia stata guidata dalla componente interna: è qui che dobbiamo spingere. I consumi sono innegabilmente tornati in territorio positivo, ma visto i tassi di disoccupazione ancora molto alti si tratta per forza di cose di una ripresa debole: di questo passo, infatti, ci metteremo 5 anni per tornare ai livelli pre-crisi. Per quanto riguarda il turismo, aspettiamo invece di capire se il Governo intenda o meno cogliere l’occasione della Legge di Stabilità per estendere anche al settore turistico le agevolazioni Irap sul lavoro stagionale, già previste per l’agricoltura, come chiediamo da tempo. Così come è ora che il turismo entri finalmente da protagonista nell’agenda di politica economica del nostro Paese, viste le sue potenzialità di volano per la crescita di tutta l’economia”.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email