Più tutela per il turista e le agenzie di viaggi col fondo di garanzia messo a disposizione da Assoviaggi Confesercenti

agenzia_viaggi2

 

Una norma del 2011 (il Decreto Legislativo 23 maggio 2011, n. 79, all’articolo 50), obbliga le agenzie di viaggi a dotarsi in modo autonomo di una garanzia a tutela del consumatore che acquista un pacchetto turistico e si trovi di fronte al fallimento o insolvenza dell’organizzatore e/o dell’intermediario. Questo perché, a partire dallo scorso primo luglio, ha cessato di avere effetto il Fondo Nazionale di Garanzia operante presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri e a cui, il turista danneggiato, poteva accedere tramite un’apposita istanza reperibile sul sito internet dello stesso Governo. “L’iscrizione all’Albo “Agenzie Sicure” dell’Emilia-Romagna – ha dichiarato in una nota Amalio Guerra Presidente Assoviaggi Emilia Romagna –, non esaurisce gli obblighi di copertura assicurativa previsti dalla legge nazionale e, pertanto, ai fini di tutelare i propri clienti è necessario per le agenzie di viaggi trovare una proposta adeguata alla propria impresa, come il fondo garanzia viaggi già predisposto da ASSOVIAGGI  e scelto ad oggi da numerose agenzie per l’ottima copertura che garantisce. Invito caldamente le agenzie di viaggi dell’Emilia-Romagna – conclude Guerra – ha provvedere al più presto alla sottoscrizione della polizza a tutela della propria clientela, in modo tale da garantire un servizio sempre più sicuro al turista, nel solco della grande tradizione di professionalità e competenza che ha caratterizzato sempre le agenzie di viaggi dell’Emilia-Romagna”.

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email