Raffaella Altamura riconfermata all’unanimità Presidente Confesercenti Bari

La Presidente Altamura: “È un onore per me essere stata riconfermata all’unanimità alla guida di Confesercenti Bari. Al Presidente eletto spetta delineare la visione della nostra associazione per i prossimi quattro anni che dovremo affrontare, non sarà un compito semplice”

A seguito del congresso e dell’assemblea elettiva della Confesercenti Città Metropolitana di Bari, svoltasi questa mattina presso il The Nicolaus Hotel, durante la quale sono stati chiamati al voto oltre 75 delegati convocati, Raffaella Altamura è stata riconfermata all’unanimità Presidente Confesercenti Bari.

Per l’occasione è stato presentato il Progetto “Confesercenti Bari InTour – Innovazione e Turismo per le Imprese” che punta a valorizzare e promuovere, in modo personalizzato, le bellezze storico–artistiche e turistiche del territorio, per far leva sull’economia locale e sullo sviluppo del turismo.

Sono intervenuti Michele Emiliano – Presidente Regione Puglia; Domenico de Santis – Consigliere del Presidente Regionale area “Rapporti con il parlamento e gli enti locali”; Alessandro Delli Noci – Assessore allo Sviluppo economico, Politiche internazionali, Ricerca industriale, Energia, Innovazione e Politiche giovanili della Regione Puglia; Carla Palone – Assessore Sviluppo economico, mercati e Fiera del Levante; Beniamino Campobasso – Pres. Regionale Confesercenti Puglia; Prof. Pierfelice Rosato – Docente di Economia e Gestione delle Imprese UniBa; Francesco De Carlo – Vice Presidente Nazionale Assohotel; Giuseppe Lovascio – sindaco di Conversano.

“È un onore per me essere stata riconfermata all’unanimità alla guida di Confesercenti Bari. Al Presidente eletto spetta delineare la visione della nostra associazione per i prossimi quattro anni che dovremo affrontare; non sarà un compito semplice. Le difficoltà che colpiscono le imprese sono innumerevoli, soprattutto in questo momento in cui la parola d’ordine è: ripartenza. Per farlo occorre programmazione e, nello specifico, è necessario che le attività vengano supportate, seguite e formate nel loro percorso. Ci impegniamo, tra le altre cose, ad attivare una politica di formazione rivolta ai delegati territoriali in modo da poterli dotare di contenuti e strumenti normativi e cognitivi, affinché possano svolgere al meglio il proprio ruolo e che ci possano rappresentare al meglio sul territorio. È importante, inoltre, perseverare nel continuo dialogo con i Comuni, con la Prefettura e con tutti gli organi istituzionali e le amministrazioni con i quali abbiamo lavorato costantemente: non dobbiamo mai dimenticare le occasioni di confronto, continuando a tessere la rete che ci ha permesso di sostenere le nostre imprese. Tutto questo senza mai dimenticare un aspetto su cui abbiamo puntato molto: la comunicazione. Abbiamo imparato che un linguaggio più semplice e immediato consente di raggiungere tanti risultati. E siamo orgogliosi di dire che siamo diventati un esempio sul territorio”.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email