Salerno: convegno sul Turismo alla BMTA di Paestum organizzato dalla Confesercenti provinciale di Salerno

Sabato 17 novembre 2018 la XXI edizione del convegno “Mettiamo in rete il patrimonio Unesco”


Continuano le iniziative dedicate al settore turistico da parte della Confesercenti provinciale di Salerno. Sabato 17 Novembre 2018 a Paestum nell’ambito della borsa mediterranea del turismo archeologico evento culturale di importanza internazionale giunto alla XXI edizione, si terrà un importante convegno dal tema ” mettiamo in rete il patrimonio Unesco”.

Un convegno promosso da Confesercenti provinciale di Salerno e fortemente voluto dal Presidente Raffaele Esposito.

Sarà un appuntamento importante e di riflessione territoriale in collaborazione con il mondo delle associazioni, delle istituzioni e della università per stimolare il mondo delle PMI dei settori del turismo dei servizi e del commercio provinciale. Partiamo da Paestum per rilanciare il concetto della valorizzazione territoriale facendo rete di qualità, dichiara il presidente provinciale Raffaele Esposito, sarà un momento di dialogo costruttivo e di concertazione anche istituzionale a conclusione della stagione estiva 2018 per programmare insieme al mondo delle imprese le stagioni turistiche future. Essere lungimiranti guardare con attenzione alle dinamiche del web ed ai mercati esteri che storicamente preferiscono le nostre destinazioni provinciali, prosegue il Presidente, non devono essere più concetti da rimandare ed affrontare in primavera a discapito dell’ organizzazione e dell’offerta turistica di qualità.

 Le nostre istituzioni  ed i nostri territori devono poter investire concretamente ed in maniera calendarizzata  certa nel tempo nell’offerta di servizi a supporto del mondo delle MPMI, mi riferisco ai concetti legati alla mobilità, accessibilità servizi turistici in genere almeno da Aprile ad Ottobre nell’ ottica della destagionalizzazione per garantire al mondo delle imprese turistiche  le giuste ed essenziali informazioni da poter smistare ai tavoli esteri ed ai buyer nei periodi giusti. Crediamo nella esperienza già posta in essere dal mibact connubio tra cultura e turismo che però va coadiuvata ed incentivata da una serie.di servizi turistici pubblici costanti e di qualità. Infine conclude il presidente a noi l’arduo ma sempre attuale compito di formare imprese ed imprenditori ai concetti fondamentali legali alla ospitalità ed all’accoglienza.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email