Salerno intesa Confesercenti Legambiente per la creazione di “Esercizi Sostenibili”

La nascita, spiegano i firmatari del protocollo, di nuove coscienze commerciali nell’ottica della sostenibilità economica, sociale ed ambientale

Questa mattina presso la sede provinciale della Confesercenti Salerno si è svolto un incontro ufficiale tra i vertici di Legambiente Campania, rappresentati dalla presidente Mariateresa Imparato e dal già presidente regionale Michele Buonomo ed i vertici provinciali della Confesercenti Salerno rappresentati dal Presidente Raffaele Esposito e dal direttore provinciale Pasquale Giglio.

L’incontro ha suggellato quanto stabilito dal protocollo di intesa controfirmato proprio dalle due associazioni lo scorso mese di Maggio a Salerno per la creazione dei primi “Esercizi Sostenibili” ovvero la nascita di nuove coscienze commerciali nell’ottica della sostenibilità economica, sociale ed ambientale. Esercizi Sostenibili è l’ambizioso progetto dedicato alla implementazione delle buone pratiche commerciali che sempre più suscitano interesse ed ammirazione anche tra i consumatori.

Stamattina il focus ha riguardato la programmazione di nuovi seminari e dibattiti relativi alla  campagna di informazione per i sacchetti della spesa che per legge devono essere biodegradabili e compostabili.

Questa intesa, dichiara il presidente Provinciale Raffaele Esposito, è la dimostrazione della lungimiranza e della sensibilità del gruppo dirigente provinciale che attraverso una collaborazione unica nel suo genere a livello provinciale, risulta attenta e vicina alle esigenze ed alle normative dei piccoli  esercenti.

Così  facendo, prosegue il giovane presidente, vogliamo evitare inutili e dannose sanzioni al comparto economico e produttivo delle micro e piccole medie imprese operanti in ambito  provinciale, già particolarmente colpite dal periodo di crisi economica generale, puntando ad una  strategia di comunicazione maggiormente  efficiente e capillare circa a supporto di commercianti e consumatori.

Con la firma del protocollo, conclude il presidente, si rafforzano i controlli e la  trasparenza della vendita degli shoppers a garanzia di imprese  a posto fisso e su aree pubbliche, dei  consumatori e del nostro patrimonio  ambientale.

Cliccare qui per leggere il Protocollo Confesercenti-Legambiente

Leggi le altre notizie “Dal Territorio”

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email