Siena, GIROGUSTANDO 2018 17° anno al culmine: domani finale a 4 mani con vista su piazza del Campo

Si conclude a Siena il 2018 di Girogustando, dopo 26 serate per 1500 commensali. Rassegna di incontri tra cuochi d’Italia

Ventisei serate a quattro mani, nove regioni d’Italia rappresentate, oltre 1500 commensali a tavola. Sono i numeri d’archivio per il 2018 di Girogustando. La rassegna di incontri tra cuochi d’italia ideata da Confesercenti Siena completerà domani sera il suo 17esimo giro, con una suggestiva serata con vista su piazza del Campo, nel capoluogo senese. Ad ospitare l’ultimo gemellaggio gastronomico di quest’anno sarà il Fonte Gaia, che torna a rivestire il ruolo di capolinea ospitando un ristorante al debutto nella manifestazione: il Tomà Restaurant di Crispiano (Taranto).

Tra la primavera e l’autunno, la manifestazione ha proposto 14 occasioni di scoperta della cultura gastronomica italiana in provincia di Siena, ed altre 11 serate  tra i borghi di Maremma, sperimentando per la prima volta anche la formula “Flight and taste” con cui  la Confesercenti  di Grosseto ha declinato il format a misura di turista, in particolare della Svizzera. Anno dopo anno, la collezione Girogustando sta diventando sempre più un’”enciclopedia dei menu condivisi”, a dimostrazione del livello qualitativo che la collaborazione tra professionisti del settore può raggiungere se c’è lo spirito giusto. Chef stellati si sono alternati ad espressioni veraci della ristorazione italiana nelle sue molteplici forme, in linea con lo spirito di valorizzazione delle eccellenze territoriali interpretato da “Vetrina Toscana”. Il progetto di Regione Toscana e Unioncamere lunedì 3 dicembre celebrerà una giornata-culmine dell’anno del cibo 2018 al Santa Maria della Scala di Siena: proprio due dei ristoranti apprezzati in Girogustando (la Grotta di Santa Caterina e il Particoiare) avranno il compito di allestire il buffet di assaggi che segnerà l’intervallo della giornata.

Intanto, domani sera, il programma 2018 di serate a 4 mani si concluderà in piazza del Campo. Dalla Puglia arriverà Tommaso Pioggia, cuoco del  Tomà Restaurant, che non esita a indicare le orecchiette alle cime di rapa come piatto principe del suo territorio, e che non a caso lo proporrà domani al pubblico senese. Nel menu a 4 mani spiccano anche “rigatoni al ragù di lepre con pinoli, olive taggiasche e crema di patate”, “coniglio farcito di carciofi in sciarpa di gotino senese” o “bocconotto pugliese”, pietanze che saranno preparate in tandem con Dami Amor,  chef del Fonte Gaia. Anche per l’ultima serata i vini saranno serviti dai sommelier, e in sala torneranno tutte le particolarità che caratterizzano Girogustando, Inizio alle ore 20.30, altri dettagli su www.girogustando.tv

Cos’è Girogustando

“Girogustando – i cuochi d’Italia s’incontrano” è un’occasione di confronto tra cuochi del territorio italiano, ed un’opportunità di conoscenza per il pubblico che siede a tavola durante le serate in cui questi di esibiscono. Nata e cresciuta per iniziativa di Confesercenti Siena, è da tempo una delle manifestazioni di punta di Vetrina Toscana, il progetto Regione Toscana-Unioncamere che valorizza filiera corta enogastronomica, qualità delle produzioni artigianali e territorio. Tutti i dettagli ed i resoconti sulle passate edizioni sono disponibili su www.girogustando.tv.

 

 

 

Pin It