Stagione turistica estiva: il sondaggio di Confesercenti Grosseto

campionati

Una stagione turistica estiva sotto le aspettative, anche se forse non per tutti, e la domanda su cosa abbia influito su questo calo. Sono i molti interrogativi che operatori, politica e associazioni di categoria si stanno ponendo in questi giorni.

Per questo Confesercenti Grosseto ha ideato un questionario on line, che potrà essere compilato da tutti, soci e non, per capire cosa, secondo gli operatori, non abbia funzionato in questa stagione turistica estiva. Questione di prezzi? Un’offerta turistica meno attrattiva? I turisti c’erano, ma spendevano meno? Mancata promozione del territorio? Sono alcune delle domande su cui gli operatori potranno esprimere il proprio parere.

«Dobbiamo interrogarci su quale turismo e quali politiche di sviluppo sono congeniali al nostro territorio – afferma il direttore Confesercenti Andrea Biondi. Molte sono le voci che si sono levate durante queste settimane estive sul tema, ma in qualità di associazione di categoria del commercio e turismo non possiamo non tentare di dare un contributo strutturato all’analisi, dando la voce non ai singoli operatori turistici, ma a tutte le attività produttive che direttamente o indirettamente sono legate ai numeri ed i comportamenti dei flussi turistici della Maremma».

Il sondaggio sarà online sino al 15 settembre, con un minimo impegno di pochi minuti, potrà essere compilato da tutti gli operatori del territorio, associati o meno, per raccogliere dati reali dal punto di vista delle attività produttive.

«Con il presente monitoraggio ci poniamo l’obiettivo di tirare le prime somme, in attesa dei risultati definitivi delle presenze turistiche – che però da sole non basteranno a comprendere la realtà dell’indotto turistico – e dare un primo contributo fattivo al confronto con gli enti locali e non solo, relativo alle politiche di sviluppo turistico della Maremma Toscana» prosegue Confesercenti.

«Il sondaggio online, oltre ad una visione generale, permetterà anche di avere una fotografia sul livello di soddisfazione rispetto ai risultati raggiunti e sulle criticità nell’estate ormai in conclusione, suddivisa per categoria di attività produttiva, e zona geografica».

L’appello di Confesercenti Grosseto è alla massima partecipazione, per avere un dato reale il più possibile attendibile. «Ogni opinione raccolta sarà utile alla nostra associazione di categoria per svolgere un ruolo attivo e consapevole a favore dello sviluppo turistico della Maremma Toscana» conclude Biondi.

Condividi