Tasi, via libera del Cdm al decreto per il rinvio della prima rata

Il pagamento slitta al 16 ottobre solo per Comuni che non hanno deliberato aliquote

Via libera del Consiglio dei ministri al dl Tasi. Il provvedimento ponte, secondo quanto riferiscono fonti di governo, ricalca i contenuti dell’emendamento presentato in Senato al dl Irpef. Il pagamento della prima rata 2014 slitta al 16 ottobre, dal 16 giugno, per i comuni che non hanno deliberato le aliquote.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email