TTG Rimini, Confesercenti e Assoturismo Emilia Romagna: “Digital pr, utilizzo delle tecnologie di promozione sul web, fondo di garanzia per le agenzie di viaggi per lo sviluppo delle pmi del turismo”

shopping_online_crescita

“Il commercio elettronico è in continua crescita e può contribuire in modo determinante alla crescita del turismo nel nostro Paese – è quanto ha affermato Stefano Bollettinari – direttore regionale di Confesercenti Emilia Romagna, aprendo i lavori della giornata di studio e approfondimento che l’associazione ha dedicato alle imprese del turismo all’interno del TTG in svolgimento a Rimini. “Le vendite on-line hanno raggiunto la ragguardevole cifra di 19,3 miliardi in Italia – ha continuato Bollettinari – e di questi il 44% (8,5 mld) sono acquisti di prodotti turistici; non solo, le stime, pubblicate recentemente anche dall’Osservatorio del Politecnico di Milano, dicono che nel corso del 2016, la crescita sarà di un ulteriore 11%, con u aumento delle vendite tramite mobile del 51%. di fronte a questi numeri, dunque, è chiaro che le imprese turistiche del nostro Paese devono attrezzarsi per competere in modo adeguato e mantenere, se non aumentare, le proprie quote di mercato”.

Per questi motivi, Assoturismo e Confesercenti,promuovono sul territorio incontri e seminari di approfondimento delle nuove tecnologie e delle moderne strategie di web marketing. Nella giornata all’interno del TTG, si sono svolti ben tre incontri: il primo dedicato alle strategie di digital pr, condotto da Rudy Bandiera, uno dei massimi esperti italiani della materia e a cui hanno partecipato oltre settanta aziende; il secondo sul tema delicato del fondo di garanzia delle agenzie di viaggi per la tutela del consumatore, a cui hanno partecipato anche i rappresentanti del MIBACT e di Federconsumatori; il terzo dedicato al racconto di due esperienze di valorizzazione del territorio e di integrazione della filiera turistica come il Parco Letterario Francesco Petrarca e quello dei Colli Euganei.

“Incontri che vogliono avvicinare le imprese del turismo ai temi dell’innovazione – conclude Bollettinari – e che trovano nel TTG il loro palcoscenico ideale”.

 

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email