Ue, Zanonato: “Ora puntare su sviluppo e taglio cuneo fiscale”

‘”Dobbiamo soprattutto puntare sulle attività che sviluppano l’economia”. Lo afferma il ministro dello sviluppo Flavio Zanonato intervenendo a Radio Anch’io a chi gli chiede della maggiore flessibilità concessa dall’Ue all’Italia. Servono tutte quelle misure che allineano le nostre imprese a fianco delle imprese europee con stesse condizioni fiscali, del credito, del costo dell’energia e delle semplificazioni”. “La prima priorità, spiega il ministro, è abbattere il cuneo fiscale”.

Confesercenti: “Perché la P.A. italiana non paga i suoi debiti?”

“Perché la P.A. italiana non paga i suoi debiti verso le imprese e le P.A. di tanti altri Paesi pagano in tempi più brevi? Perché sprecano meno, hanno servizi migliori, hanno infrastrutture efficienti e pagano meno tasse. Questo è il modo giusto per creare sviluppo ed occupazione, per ridurre la distanza tra le imprese italiane e quelle europee, per frenare l’alta mortalità delle PMI che brucia risorse e posti di lavoro.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email