Expo, Confesercenti-SWG: convince gli italiani, 18 milioni intenzionati a visitarlo

Ma vince la toccata e fuga: il 57% dedicherà ad Expo una sola giornata. Picco di visitatori (44%) a settembre

Evento convince perché unico, ma piace anche il tema dell’alimentazione: il 68% di chi lo ha visitato dà un voto positivo. Gli imprenditori milanesi: poche ricadute, serve più sinergia tra città e sito espositivo

Nonostante scandali, polemiche e movimenti contrari, EXPO 2015 convince gli italiani: il 38% dei nostri connazionali maggiorenni, per un totale di oltre 18,2 milioni di persone, ha intenzione di visitarlo o lo ha già fatto. La visita, però, è all’insegna della toccata e fuga: il 57% di chi vuole andare dedicherà ad Expo una sola giornata, il 33% due. Si fermerà per più tempo solo 1 visitatore su 10. Un dato coerente con quello della spesa: il 75% di chi è interessato ad andare, infatti, progetta di spendere solo 250 euro o meno a persona.

E’ quanto emerge da una rilevazione condotta da Confesercenti con SWG sull’impatto di EXPO sul turismo interno. Ad attirare gli italiani è in primo luogo l’unicità dell’evento, motivazione indicata dal 63% degli intervistati. Ma convince anche l’opportunità di vedere le architetture delle strutture (segnalata dal 49%), ed il tema dell’alimentazione (40%). Chi ha già visto EXPO non è rimasto deluso: il 68% ha assegnato all’esposizione un voto positivo. Gli italiani appaiono convinti anche del valore di EXPO come volano economico: per il 37% l’evento avrà comunque ricadute positive, anche se modeste; mentre il 32% è convinto che sarà utile a rilanciare la nostra economia. Il 31%, invece, lo definisce uno spreco di risorse.

 

Lei visiterà o ha visitato EXPO MILANO 2015?

Sì, andrò/Sì sono già stato

38

no

62

dati riportati a 100 in assenza di non risposte

 

Quanti giorni dedicherà alla visita dell’EXPO?

una sola giornata

57

due giorni

33

di più

10

dati riportati a 100 in assenza di non risposte

rispondenti: quanti dichiarano che andranno/sono andati  a visitare EXPO

 

Perché visita l’EXPO (massimo tre risposte)?

perché è un’occasione unica

63

perché voglio vedere le strutture create per EXPO

49

perché sono interessato ai temi nutrizione, alimentazione e gastronomia

40

perché è una buona scusa per un viaggio a Milano

15

per ragioni di lavoro

3

altro

1

somma delle risposte consentite

rispondenti: quanti dichiarano che andranno/sono andati  a visitare EXPO

 

Il picco di visitatori italiani ad Expo arriverà dopo l’estate: è settembre, infatti, il mese più gettonato, indicato dal 44% di chi ha programmato una visita ad Expo, anche in corrispondenza con il gran premio di Formula 1 e l’la ripresa della stagione fieristica. Seguono giugno (scelto dal 15%), luglio (14%), agosto (11%) e ottobre (10%). Maggio, il mese di apertura dell’evento, ha invece raccolto appena il 6% delle preferenze. La maggior parte dei visitatori arriverà in treno, soluzione indicata dal 58% dei rispondenti. Preferiti i treni veloci come Freccia Rossa e Italo, che raccolgono il 35% delle preferenze. Quasi 6 milioni e 400mila italiani – il 35% – raggiungerà il sito di Expo in automobile o moto. Solo il 10% sceglierà l’aero.

 

Focus: i pernottamenti e la ricaduta turistica su Milano

La brevità delle visite e la relativa lontananza del sito dalla città riduce anche la consistenza dei flussi di visitatori che da Expo si riversano su Milano. Tra gli intervistati che hanno segnalato di voler andare a vedere l’esposizione, meno della metà – il 43% – progetta di pernottare, per l’occasione, nel capoluogo lomabrdo. E di questi meno della metà (il 41%) lo farà in albergo: gli altri si orienteranno verso un bed and breakfast (29%), ma c’è anche un consistente 30% che sceglierà un’altra tipologia. Un dato che testimonia l’esplosione delle forme ‘parallele’ di ricettività, a base di affitti brevi e informali.

“Per ora la ricaduta sulla città, per ristoranti, bar e attività ricettive, non è stata entusiasmante. Ma il grosso dei visitatori deve ancora venire: estate ed autunno porteranno ad un incremento sia degli stranieri che degli italiani”, dice Andrea Painini, presidente di Confesercenti Milano. “Certo sarebbe utile attivare qualche sinergia in più tra sito espositivo e città di Milano. Finora è successo poco, perché l’esposizione è lontana ma non solo per questa ragione: serve una promozione integrata. ‘EXPO in città’, l’iniziativa attivata fino ad ora e promossa da Comune e Camera di Commercio, va assolutamente valorizzata e potenziata”.

“C’è un sommerso di albergatori improvvisati per l’affitto breve e informale che sta riducendo l’effetto positivo di EXPO sulle attività ricettive: secondo le nostre rilevazioni, i posti letto extra-alberghieri su Milano offerti in locazione sulle piattaforme web, sono ormai più di 5mila. Bisogna rivedere le norme sull’ospitalità, come sta facendo la regione Lombardia, il fenomeno va regolamentato”, spiega Rocco Salamone, presidente di ATR Milano, associazione di albergatori aderente a Confesercenti Milano. “Adesso attendiamo i turisti stranieri veri: le prenotazioni per luglio e agosto non sono molte, ma è anche vero che ormai si tende a prenotare abbastanza a ridosso, in media una settimana prima”.

 

In che periodo visiterà o ha visitato l’EXPO?

Maggio

6

Giugno

15

Luglio

14

Agosto

11

Settembre

44

Ottobre

10

Dati riportati a 100 in assenza di non risposte. Rispondenti: quanti dichiarano che andranno/sono andati  a visitare EXPO

 

Con quale mezzo di trasporto andrà?

treno ad alta velocità

35

altro treno

23

auto/moto privata

32

aereo

10

Dati riportati a 100 in assenza di non risposte Rispondenti: quanti dichiarano che andranno/sono andati  a visitare EXPO

 

In occasione della sua visita all’EXPO, ha pernottato/pernotterà  a Milano?

Si

43

No

57

Dati riportati a 100 in assenza di non risposte. Rispondenti: quanti dichiarano che andranno/sono andati  a visitare EXPO

 

Dove pernotterà?

Alberghi

41

B&B

29

Altro

30

Dati riportati a 100 in assenza di non risposte.

Rispondenti: quanti dichiarano che andranno/sono andati  a visitare EXPO e pernotteranno a Milano

Ritiene che l’EXPO MILANO 2015

sarà utile a rilanciare la nostra economia

32

avrà modeste ricadute positive

37

sia uno spreco di risorse che sarebbe stato meglio destinare altrove

31

Dati riportati a 100 in assenza di non risposte. Rispondenti: tutti gli intervistati

 

Pin It