Il Premio Moda 2018 alla maison Trussardi

Il 15 maggio prossimo ritirerà il riconoscimento la Presidente del Gruppo Maria Luisa Trussardi

Il premio Moda Fismo 2018 se lo aggiudica la casa di moda Trussardi, fondata nel 1911. Nata come laboratorio per la produzione di guanti in pelle, amplia la sua linea di pelletteria negli anni ‘70, quando Nicola Tussardi subentra al padre. Negli anni ’80 l’azienda lancia la sua prima collezione insieme a profumi e una linea di jeans d’alta moda. Gli anni ’90 consacrano Trussardi come brand internazionale.

Oggi il Gruppo, con Tomaso Trussardi alla guida e Gaia Trussardi alla direzione creativa, è giunto alla terza generazione della famiglia e continua ad arricchire di valore la sua storia, aggiungendo nuovi significati all’espressione dello stile italiano.

La nuova Trussardi ha iniziato il suo percorso per consolidare le collezioni puntando sulle linee Trussardi e Trussardi Jeans. La strategia di brand punta al rafforzamento della rete retail e al progressivo rinnovo degli store concept per creare una distribuzione selezionata e controllata focalizzata su due modelli di negozio: Trussardi e T Trussardi.

I flagship Trussardi rappresentano l’essenza del brand e propongono prodotti della prima linea Trussardi. Sono presenti in selezionate location e centri commerciali di prestigio a Milano, Shanghai, Mosca e Madrid.

Il nuovo concept T Trussardi è una piattaforma modulabile, adatta per le aree urbane e i centri commerciali.

Trussardi oggi è presente in 47 paesi con le sue linee Trussardi e Trussardi Jeans: accessori e licenze con una rete unica e selezionata di punti vendita in Italia, Europa, Asia e Medio Oriente che comprende più di 177 negozi monomarca, oltre 1500 punti vendita multimarca, corner e department store e il nuovo sito e-commerce Trussardi.com.

Negli anni la famiglia Trussardi è stata capace di miscelare la moda e il teatro, il costume ai costumi, collaborando con il Teatro Piccolo di Milano e con il suo direttore Giorgio Strehler. Veste il Macbeth in scena all’Arena di Verona e allestisce una sfilata al Castello Sforzesco con una regia d’eccezione come Dario Argento.

Il concetto di innovazione non si arresta: scende dalle passerelle, esplora altri luoghi, per trovare espressione attraverso altre arti, come il design e l’intrattenimento. Questo si traduce negli anni in numerose iniziative culturali, come l’apertura del Palatrussardi, una nuova piattaforma adatta a concerti ed eventi di grande affluenza che ospita numerose performance, e la creazione della Fondazione Nicola Trussardi per l’arte contemporanea.

La famiglia è sempre rimasta il pilastro fondamentale, sia come modello aziendale sia come filosofia di gruppo che coinvolge e unisce collaboratori, aziende partner, amici del brand, artigiani e artisti di tutto il mondo in un’unica concezione di lifestyle.

Oltre a Tomaso, CEO dell’azienda e Gaia, Direttore Creativo, Presidente del Gruppo Trussardi è Maria Luisa Trussardi che ha sempre affiancato il marito occupandosi, già negli anni Ottanta, delle prime collezioni femminili.

Nominata cavaliere del lavoro nel 2004 è attuale presidente della Finos, la holding di famiglia che controlla il cento per cento della Trussardi.

Pin It