22 aprile 2016 – Camera dei Deputati : attuazione della delega in materia di segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) – Gli altri provvedimenti

Attività commerciali e produttive

 

Camera dei Deputati          

 

Aula

Seguito della discussione della proposta di legge: Molteni ed altri: Modifica all’articolo 59 del codice penale in materia di difesa legittima (A.C. 2892-A). E’ stato deliberato il rinvio in Commissione della proposta di legge recante modifica all’articolo 59 del codice penale in materia di difesa legittima (C. 2892-A).

 

Commissioni Riunite VI e XI

ATTI DEL GOVERNO – Schema di decreto ministeriale concernente le modalità e i criteri di utilizzo del Fondo finalizzato a incentivare la partecipazione dei lavoratori al capitale e agli utili delle imprese e per la diffusione dei piani di azionariato rivolti ai lavoratori dipendenti. Atto n. 290. (Seguito dell’esame, ai sensi dell’articolo 143, comma 4, del Regolamento, e conclusione – Parere favorevole con osservazioni).

 

Commissione I Affari costituzionali

in sede referente –  Istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sul livello di digitalizzazione e innovazione delle pubbliche amministrazioni statali e locali e sugli investimenti complessivi riguardanti il settore delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione. Doc. XXII, n. 42 Coppola. (Esame e rinvio);                                                                                  

ATTI DEL GOVERNO – Schema di decreto legislativo recante attuazione della delega in materia di segnalazione certificata di inizio attività (SCIA). Atto n. 291. (Esame, ai sensi dell’articolo 143, comma 4, del Regolamento, e rinvio).

 

Commissione V Bilancio

DELIBERAZIONE DI RILIEVI SU ATTI DEL GOVERNO – Schema di decreto ministeriale concernente le modalità e i criteri di utilizzo del Fondo finalizzato a incentivare la partecipazione dei lavoratori al capitale e agli utili delle imprese e per la diffusione dei piani di azionariato rivolti ai lavoratori dipendenti. Atto n. 290. (Rilievi alle Commissioni VI e XI). (Esame, ai sensi dell’articolo 96-ter, comma 2, del Regolamento, e rinvio);               

in sede consultiva – Interventi per il settore ittico. Testo unificato C. 338 e abb. (Parere alla XIII Commissione). (Seguito dell’esame e rinvio).

 

Commissione IX Trasporti

in sede legislativa – Disposizioni in materia di fornitura dei servizi della rete internet per la tutela della concorrenza e della libertà di accesso degli utenti. C. 2520 Quintarelli ed altri. (Discussione e rinvio).

 

Commissione XI Lavoro

INTERROGAZIONI – risposta della sottosegretaria per il Lavoro Franca BIONDELLI all’interrogazione DELL’ARINGA: Attestazione della regolarità contributiva nei casi di responsabilità solidale tra imprese.

 

Commissione XII Affari sociali

in sede referente – Delega al Governo per la riforma del Terzo settore, dell’impresa sociale e per la disciplina del servizio civile universale. C. 2617-B, approvato dalla Camera e modificato dal Senato. (Seguito dell’esame e rinvio).

 

Commissione parlamentare per le questioni regionali

in sede consultiva – Disposizioni per la diffusione del libro su qualsiasi supporto e per la promozione della lettura. Testo unificato C. 1504 Giancarlo Giordano e C. 2267 Zampa. (Parere alla VII Commissione della Camera). (Esame e conclusione – Parere favorevole con una osservazione).

 

Senato della Repubblica            

                                            

2° Commissione Giustizia

in sede referente – (2067) Modifiche al codice penale e al codice di procedura penale per il rafforzamento delle garanzie difensive e la durata ragionevole dei processi nonché all’ordinamento penitenziario per l’effettività rieducativa della pena, approvato dalla Camera dei deputati (2032) Deputato MOLTENI ed altri.  –  Modifiche all’articolo 438 del codice di procedura penale, in materia di inapplicabilità e di svolgimento del giudizio abbreviato, approvato dalla Camera dei deputati (176) SCILIPOTI ISGRO’.  –  Modifiche agli articoli 408 e 409 del codice di procedura penale, in materia di opposizione della persona offesa alla richiesta di archiviazione e di ricorso per Cassazione avverso l’ordinanza di archiviazione  (209) TORRISI.  –  Interventi a favore di attività lavorative autonome da parte di detenuti in espiazione di pena  (286) MANCONI ed altri.  –  Misure alternative alla detenzione in carcere nel caso di inadeguata capienza dell’istituto di pena  (299) COMPAGNA.  –  Modifiche alla legge 26 luglio 1975, n. 354, in materia di divieto di concessione di benefici penitenziari e di regime penitenziario  (381) BARANI.  –  Modifiche alla legge 26 luglio 1975, n. 354, e altre disposizioni in materia di relazioni affettive e familiari dei detenuti  (382) BARANI.  –  Modifica all’articolo 28 del codice penale e abrogazione dell’articolo 32 del medesimo codice nonché dei commi 1 e 2 dell’articolo 85 del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 9 ottobre 1990, n. 309, in materia di pene accessorie, per favorire il reinserimento sociale e lavorativo delle persone condannate  (384) BARANI.  –  Modifiche al codice penale e al codice di procedura penale e altre disposizioni, nonché delega al Governo, per la riduzione del sovraffollamento degli istituti di pena  (385) BARANI.  –  Modifiche al codice penale in materia di abolizione delle misure di sicurezza personali detentive  (386) BARANI.  –  Modifiche al codice penale, concernenti l’introduzione dell’affidamento al servizio sociale tra le pene principali previste per i delitti  (387) BARANI.  –  Modifiche alla legge 26 luglio 1975, n. 354, concernenti l’introduzione di una misura alternativa alla detenzione denominata “patto per il reinserimento e la sicurezza sociale”  (389) BARANI.  –  Modifiche agli articoli 4-bis, 14-bis, 14-ter, 14-quater e 41-bis della legge 26 luglio 1975, n. 354, in materia di divieto di concessione dei benefici penitenziari, di regime di sorveglianza particolare e di soppressione del regime restrittivo con sospensione delle regole ordinarie di trattamento penitenziario per gravi motivi di ordine e di sicurezza pubblica  (468) MARINELLO ed altri.  –  Modifiche al codice penale, al codice di procedura penale e alla legge 26 luglio 1975, n. 354, concernenti la limitazione dell’applicabilità delle circostanze attenuanti e dei procedimenti speciali nonché dei benefici penitenziari per i condannati per omicidio volontario  (581) COMPAGNA.  –  Modifiche agli articoli 22, 176 e 177 del codice penale, in materia di conversione della pena dell’ergastolo  (597) CARDIELLO ed altri.  –  Disposizioni in materia di personale addetto ai centri di prima accoglienza ed alle comunità per i minorenni  (609) CARDIELLO ed altri.  –  Modifica dell’articolo 409 del codice di procedura penale in materia di ricorribilità per cassazione dell’ordinanza di archiviazione  (614) CARDIELLO ed altri.  –  Modifiche al codice di procedura penale in materia di partecipazione della persona offesa alle varie fasi del processo  (700) BARANI.  –  Modifiche al codice penale, al codice di procedura penale e alla legge 26 luglio 1975, n. 354, per favorire i rapporti tra detenute madri e figli minori e per l’istituzione di case-famiglia protette  (1008) LO GIUDICE ed altri.  -Semplificazione delle procedure per la liberazione anticipata  (1456) LUMIA ed altri.  –  Modifiche all’articolo 416-ter del codice penale, in materia di trattamento sanzionatorio del delitto di scambio elettorale politico-mafioso 

(1587) LO GIUDICE ed altri.  –  Modifiche alla legge 26 luglio 1975, n. 354, e altre disposizioni in materia di relazioni affettive e familiari dei detenuti  (1681) GIARRUSSO ed altri.  –  Modifiche alla disciplina penale del voto di scambio politico-mafioso  (1682) GIARRUSSO ed altri.  –  Modifica all’articolo 416-ter del codice penale, concernente lo scambio elettorale politico-mafioso  (1683) GIARRUSSO ed altri.  –  Modifica all’articolo 416-ter del codice penale per l’inasprimento delle sanzioni per il voto di scambio politico-mafioso  (1684) GIARRUSSO ed altri.  –  Modifica all’articolo 416-bis del codice penale per l’inasprimento delle pene per l’associazione mafiosa armata  (1905) BARANI.  –  Modifiche all’articolo 178 del codice penale in materia di benefici derivanti da sentenze di riabilitazione penale  (1921) Maria MUSSINI ed altri.  –  Modifica all’articolo 53 della legge 26 luglio 1975, n. 354, in materia di concessione di licenze agli internati  (2295) Nadia GINETTI.  –  Modifica dei requisiti per l’ammissione dei minori all’affidamento in prova al servizio sociale ed al regime di semilibertà (Seguito dell’esame congiunto e rinvio)

in sede referente – (2134) Modifiche al codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, di cui al decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, al codice penale e alle norme di attuazione, di coordinamento e transitorie del codice di procedura penale e altre disposizioni. Delega al Governo per la tutela del lavoro nelle aziende sequestrate e confiscate, approvato dalla Camera dei deputati in un testo risultante dall’unificazione dei disegni di legge d’iniziativa dei deputati Maria Chiara Gadda ed altri; Laura Garavini ed altri; Vecchio ed altri; Rosy Bindi ed altri; Rosy Bindi ed altri; Formisano e di un disegno di legge d’iniziativa popolare (456) Silvana AMATI ed altri.  –  Norme in materia di destinazione dei beni confiscati alle organizzazioni criminali a finalità di tutela dell’infanzia e dell’adolescenza  (799) CARDIELLO ed altri.  –  Interventi urgenti in materia di beni della criminalità organizzata e a favore dell’agenzia nazionale per i beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata 

(1180) GASPARRI.  –  Norme per la utilizzazione dei beni confiscati alla criminalità organizzata al fine di agevolare lo sviluppo di attività produttive e favorire l’occupazione  (1210) Lucrezia RICCHIUTI ed altri.  -Istituzione dell’Albo nazionale degli amministratori giudiziari e degli amministratori dei beni confiscati alla criminalità organizzata  (1225) Anna FINOCCHIARO.  –  Modifiche al codice delle leggi antimafia in materia di trasferimento di beni confiscati al patrimonio degli enti territoriali  (1366) Lucrezia RICCHIUTI ed altri.  -Modifiche al codice delle leggi antimafia di cui al decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, in materia di competenza del tribunale distrettuale per l’applicazione di misure di prevenzione  (1431) FALANGA ed altri.  –  Modifiche agli effetti inibitori ed escludenti derivanti dal procedimento di prevenzione nei confronti dell’attività di impresa 

(1957) DAVICO.  –  Modifiche al codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, di cui al decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, volte a rendere più efficiente l’attività dell’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata, a favorire la vendita dei beni confiscati e il reimpiego del ricavato per finalità sociali nonché a rendere produttive le aziende confiscate. Delega al Governo per la disciplina della gestione delle aziende confiscate  (2060) Alessandra BENCINI ed altri.  –  Modifiche al codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, di cui al decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, volte a rendere più efficiente l’attività dell’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata, a favorire la vendita dei beni confiscati e il reimpiego del ricavato per finalità sociali nonché a rendere produttive le aziende confiscate. Delega al Governo per la disciplina della gestione delle aziende confiscate  (2089) CAMPANELLA ed altri.  –  Modifiche al codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, di cui al decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, in materia di misure di prevenzione personali e patrimoniali in relazione ai delitti dei pubblici ufficiali contro la pubblica amministrazione (Esame congiunto e rinvio).

 

5° commissione Bilancio

in sede consultiva – (2299) Conversione in legge del decreto-legge 29 marzo 2016, n. 42, recante disposizioni urgenti in materia di funzionalità del sistema scolastico e della ricerca(Parere alla 7a Commissione. Seguito e conclusione dell’esame del testo. Parere non ostativo con osservazioni. Esame emendamenti. Parere in parte non ostativo, in parte contrario, ai sensi dell’articolo 81 della Costituzione).

 

6° Commissione Finanze

ESAME DI ATTI PREPARATORI DELLA LEGISLAZIONE COMUNITARIA – Proposta di direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio che modifica la direttiva 2014/65/UE relativa ai mercati degli strumenti finanziari per quanto riguarda talune date (n. COM (2016) 56 definitivo)  Proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che modifica il regolamento (UE) n. 600/2014 sui mercati degli strumenti finanziari, il regolamento (UE) n. 596/2014 relativo agli abusi di mercato e il regolamento (UE) n. 909/2014 relativo al miglioramento del regolamento titoli nell’Unione europea e ai depositari centrali di titoli, per quanto riguarda talune date (n. COM (2016) 57 definitivo)(Esame congiunto, ai sensi dell’articolo 144 del Regolamento, degli atti comunitari sottoposti a parere motivato sulla sussidiarietà. Approvazione della risoluzione: Doc. XVIII, n. 123).

 

12 Commissione Igiene e sanità

in sede consultiva- Schema di decreto legislativo recante modifiche al decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 26, di attuazione della direttiva 2011/65/UE sulla restrizione dell’uso di determinate sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche (n. 287) (Osservazioni alla 13ª Commissione. Esame e rinvio).

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email