25 maggio 2017 – Disciplina della qualificazione professionale per l’esercizio dell’attività di estetista – Gli altri provvedimenti

Attività commerciali e produttive

 

Camera dei Deputati   

 

Aula

 

Seguito della discussione della proposta di legge: S. 119-1004-1034-1931-2012 – D’iniziativa dei senatori: D’Alì; De Petris; Caleo; Panizza ed altri; Simeoni ed altri: Modifiche alla legge 6 dicembre 1991, n. 394, e ulteriori disposizioni in materia di aree protette (Approvata, in un testo unificato, dal Senato) (A.C. 4144-A); e delle abbinate proposte di legge: Terzoni ed altri; Mannino ed altri; Terzoni ed altri; Borghi ed altri (A.C. 1987-2023-2058-3480);                                                                                                                                                       – risposta del ministro per i Rapporti con il Parlamento Anna FINOCCHIARO all’interrogazione LEVA ed altri: Iniziative per individuare, con il coinvolgimento di tutti i soggetti interessati, soluzioni per ridurre l’impatto ambientale del progetto Trans Adriatic Pipeline (TAP), con particolare riferimento all’ipotesi di delocalizzare il punto di approdo del gasdotto;           

risposta del ministro dei Trasporti Graziano DELRIO alle interrogazioni: CATALANO: Iniziative per rivedere la disciplina sanzionatoria relativa all’esercizio dell’attività di noleggio di veicoli con conducente; VALENTE ed altri: Iniziative volte a sostenere, sul piano finanziario e occupazionale, le imprese del settore aeroportuale esposte agli effetti della crisi di Alitalia.

 

Commissioni Riunite VIII e X

ATTI DELL’UNIONE EUROPEA – Comunicazione della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato economico e sociale europeo, al Comitato delle regioni e alla Banca europea per gli investimenti: Nuovo slancio all’innovazione nel settore dell’energia pulita. COM (2016)763 final; Proposta di direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio sulla promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili (rifusione). COM(2016)767 final. (Seguito esame congiunto, ai sensi dell’articolo 127, comma 1, del Regolamento, e rinvio).

 

Commissione II Giustizia

ATTI DELL’UNIONE EUROPEA – Proposta di direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio riguardante i quadri di ristrutturazione preventiva, la seconda opportunità e misure volte ad aumentare l’efficacia delle procedure di ristrutturazione, insolvenza e liberazione dai debiti, e che modifica la direttiva 2012/30/UE. (COM (2016) 723 final). (Seguito dell’esame, ai sensi dell’articolo 127, comma 1, del Regolamento e conclusione – Valutazione favorevole con condizioni).

 

Commissione VI Finanze

SEDE REFERENTE – Introduzione dell’articolo 28-sexies del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 602, in materia di compensazione e di certificazione dei crediti nei confronti delle pubbliche amministrazioni. C. 3411 Cancelleri. (Seguito dell’esame e rinvio – Abbinamento della proposta di legge C. 4231).

 

Commissione VIII Ambiente

INTERROGAZIONI A RISPOSTA IMMEDIATA – risposta immediata del sottosegretario per l’Ambiente Silvia VELO all’interrogazione SEGONI: Iniziative urgenti per la messa in sicurezza della zona, dopo l’incendio dello stabilimento della EcoX di Pomezia.

 

Commissione IX Trasporti

ATTI DEL GOVERNO – Schema di decreto legislativo recante razionalizzazione dei processi di gestione dei dati di circolazione e di proprietà di autoveicoli, motoveicoli e rimorchi, finalizzata al rilascio di un documento unico. Atto n. 392-bis(Seguito dell’esame, ai sensi dell’articolo 143, comma 4, del Regolamento, e conclusione – Parere favorevole).

 

Commissione X Attività produttive

SEDE REFERENTE – Disciplina della qualificazione professionale per l’esercizio dell’attività di estetista. C. 2182 Della Valle, C. 4169 Donati e C. 4350 Vignali. (Seguito esame e rinvio – Abbinamento della proposta di legge C. 4413).

 

Commissione XI Lavoro

RISOLUZIONI – 7-00847 Rizzetto: Istituzione di una retribuzione minima oraria su base nazionale; 7-00886 Cominardi: Iniziative per l’introduzione di un salario minimo garantito e di un ammortizzatore sociale universale e per l’adeguamento all’inflazione delle retribuzioni e dei trattamenti pensionistici. (Seguito della discussione congiunta e rinvio); 7-01237 Baldassarre: Iniziative per l’istituzione del salario minimo orario. (Discussione e rinvio); 7-01241 Gribaudo: Iniziative per l’introduzione di compensi minimi e per l’ampliamento delle tutele assicurate dagli ammortizzatori sociali. (Discussione e rinvio).

 

Commissione parlamentare per le questioni regionali

SEDE CONSULTIVA – Ristorazione collettiva. S. 2037. (Parere alla 9a Commissione del Senato). (Esame e conclusione – Parere favorevole con condizioni e osservazioni).

 

Commissione parlamentare di controllo sull’attività degli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza sociale

Esame, ai sensi dell’articolo 143, comma 1, del Regolamento della Camera, di una proposta di relazione sull’attività della Commissione. (Seguito e conclusione).

Trasmissione dalla Commissione parlamentare di controllo sulle attività degli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza sociale – Il Presidente della Commissione parlamentare di controllo sulle attività degli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza sociale, con lettera in data odierna, ha trasmesso la «Relazione in tema di assetto normativo del settore delle Casse previdenziali private», approvata il 24 maggio 2017 dalla Commissione medesima (Doc. XVI-bis, n. 12).

 

Senato della Repubblica

 

Aula

Discussione del disegno di legge: (2291) PALMA ed altri – Modifiche agli articoli 317, 319-ter, 346 e 346-bis del codice penale in materia di reati commessi in riferimento all’attività giudiziaria (Relazione orale). Approvazione, con modificazioni, con il seguente titolo: Modifiche agli articoli 317, 319-ter, 319-quater, 346 e 346-bis del codice penale in materia di reati commessi in riferimento all’esercizio di attività giudiziarie. Il provvedimento passa ora alla Camera.

 

2° Commissione Giustizia

IN SEDE REFERENTE (2134) Modifiche al codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, di cui al decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, al codice penale e alle norme di attuazione, di coordinamento e transitorie del codice di procedura penale e altre disposizioni. Delega al Governo per la tutela del lavoro nelle aziende sequestrate e confiscate, approvato dalla Camera dei deputati in un testo risultante dall’unificazione dei disegni di legge d’iniziativa dei deputati Maria Chiara Gadda ed altri; Laura Garavini ed altri; Vecchio ed altri; Rosy Bindi ed altri; Rosy Bindi ed altri; Formisano e di un disegno di legge d’iniziativa popolare (456) Silvana AMATI ed altri.  –  Norme in materia di destinazione dei beni confiscati alle organizzazioni criminali a finalità di tutela dell’infanzia e dell’adolescenza (799) CARDIELLO ed altri.  –  Interventi urgenti in materia di beni della criminalità organizzata e a favore dell’agenzia nazionale per i beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata (1180) GASPARRI.  –  Norme per l’utilizzazione dei beni confiscati alla criminalità organizzata al fine di agevolare lo sviluppo di attività produttive e favorire l’occupazione 

(1210) Lucrezia RICCHIUTI ed altri.  –  Istituzione dell’Albo nazionale degli amministratori giudiziari e degli amministratori dei beni confiscati alla criminalità organizzata  (1225) Anna FINOCCHIARO.  -Modifiche al codice delle leggi antimafia in materia di trasferimento di beni confiscati al patrimonio degli enti territoriali (1366) Lucrezia RICCHIUTI ed altri.  –  Modifiche al codice delle leggi antimafia di cui al decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, in materia di competenza del tribunale distrettuale per l’applicazione di misure di prevenzione  (1431) FALANGA ed altri.  –  Modifiche agli effetti inibitori ed escludenti derivanti dal procedimento di prevenzione nei confronti dell’attività di impresa 

(1687) Misure volte a rafforzare il contrasto alla criminalità organizzata e ai patrimoni illeciti 

(1690) MIRABELLI ed altri.  –  Modificazioni al decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, recante codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione  (1957) DAVICO.  –  Modifiche al codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, di cui al decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, volte a rendere più efficiente l’attività dell’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata, a favorire la vendita dei beni confiscati e il reimpiego del ricavato per finalità sociali nonché a rendere produttive le aziende confiscate. Delega al Governo per la disciplina della gestione delle aziende confiscate 

(2060) Alessandra BENCINI ed altri.  –  Modifiche al codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, di cui al decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, volte a rendere più efficiente l’attività dell’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata, a favorire la vendita dei beni confiscati e il reimpiego del ricavato per finalità sociali nonché a rendere produttive le aziende confiscate. Delega al Governo per la disciplina della gestione delle aziende confiscate  (2089) CAMPANELLA ed altri.  –  Modifiche al codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, di cui al decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, in materia di misure di prevenzione personali e patrimoniali in relazione ai delitti dei pubblici ufficiali contro la pubblica amministrazione (Seguito dell’esame congiunto e rinvio).

 

5° Commissione Bilancio

IN SEDE CONSULTIVA – (2287-bis) Delega al Governo per il codice dello spettacolo, risultante dallo stralcio, deliberato dall’Assemblea il 6 ottobre 2016, dell’articolo 34 del disegno di legge n. 2287, d’iniziativa governativa (Parere alla 7ª Commissione sugli emendamenti. Seguito e conclusione dell’esame. Parere in parte non ostativo, in parte contrario e in parte contrario, ai sensi dell’articolo 81 della Costituzione);                                                                   

IN SEDE CONSULTIVA – (Doc. XXII, n. 3-bis) Camilla FABBRI ed altri. – Proroga del termine di cui all’articolo 6 della deliberazione del 4 dicembre 2013, recante “Istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali, con particolare riguardo al sistema delal tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro”(Parere alla 11a Commissione. Esame. Parere non ostativo con presupposto);            

IN SEDE CONSULTIVA (2616) STEFANO ed altri.  –  Disciplina dell’attività di enoturismo (Parere alla 9a Commissione sul testo e sugli emendamenti. (Parere alla 9a Commissione sul testo e sugli emendamenti. Seguito dell’esame e rinvio);                                                                     

IN SEDE CONSULTIVA (2272) Disposizioni per la promozione e la disciplina del commercio equo e solidale, approvato dalla Camera dei deputati in un testo risultante dall’unificazione dei disegni di legge d’iniziativa dei deputati Realacci ed altri: Simonetta Rubinato ed altri; Baretta; Da Villa ed altri (Parere alla 10a Commissione sul testo e sugli emendamenti. Seguito dell’esame e rinvio);       

IN SEDE CONSULTIVA – Schema di decreto legislativo recante la disciplina dell’indicazione obbligatoria nell’etichetta della sede e dell’indirizzo dello stabilimento di produzione o, se diverso, di confezionamento (n. 411)(Osservazioni alla 9a Commissione. Esame e rinvio).

 

7° Commissione Istruzione

IN SEDE CONSULTIVA (2616) STEFANO ed altri.  –  Disciplina dell’attività di enoturismo (Parere alla 9a Commissione. Seguito e conclusione dell’esame. Parere favorevole con una osservazione);      

IN SEDE CONSULTIVA (2272) Disposizioni per la promozione e la disciplina del commercio equo e solidale, approvato dalla Camera dei deputati in un testo risultante dei disegni di legge d’iniziativa dei deputati Realacci ed altri; Simonetta Rubinato ed altri; Baretta; Da Villa ed altri (Parere alla 10a Commissione. Seguito e conclusione dell’esame. Parere favorevole con una osservazione);         

IN SEDE REFERENTE – (2287-bis) Delega al Governo per il codice dello spettacolo, risultante dallo stralcio, deliberato dall’Assemblea il 6 ottobre 2016, dell’articolo 34 del disegno di legge n. 2287, d’iniziativa governativa; (459) Emilia Grazia DE BIASI.  –  Legge quadro sullo spettacolo dal vivo; (1116) Laura BIANCONI.  –  Legge quadro per lo spettacolo dal vivo (Seguito dell’esame congiunto e rinvio).

 

8° Commissione Lavori pubblici

IN SEDE REFERENTE – (2603) CROSIO.  –  Modifiche alle modalità di iscrizione e funzionamento del registro delle opposizioni di cui al comma 1 dell’articolo 3 del decreto del Presidente della Repubblica 7 settembre 2010, n. 178  (2452) Anna Cinzia BONFRISCO ed altri.  –  Norme per l’iscrizione dei numeri delle utenze telefoniche fisse e mobili nel registro pubblico delle opposizioni di cui al comma 1 dell’articolo 3 del regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 7 settembre 2010, n. 178   (2545) Manuela GRANAIOLA.  –  Modifiche al codice in materia di protezione dei dati personali al fine di prevenire e impedire forme di telemarketing selvaggio (Seguito dell’esame congiunto e rinvio). 

 

9° Commissione Agricoltura

IN SEDE REFERENTE (2616) STEFANO ed altri.  –  Disciplina dell’attività di enoturismo (Seguito dell’esame e rinvio).

 

13° Commissione Territorio, ambiente

SOTTOCOMMISSIONE PER I PARERI – (523) STUCCHI.  –  Disposizioni in materia di agricoltura e produzione agroalimentare biologica;  (2811) Disposizioni per lo sviluppo e la competitività della produzione agricola e agroalimentare e dell’acquacoltura effettuate con metodo biologico, approvato dalla Camera dei deputati in un testo risultante dall’unificazione dei disegni di legge d’iniziativa dei deputati Fiorio ed altri; Giuseppina Castiello ed altri: rinvio dell’espressione del parere;     

SOTTOCOMMISSIONE PER I PARERI – (2272) Disposizioni per la promozione e la disciplina del commercio equo e solidale, approvato dalla Camera dei deputati in un testo risultante dall’unificazione dei disegni di legge d’iniziativa dei deputati Realacci ed altri; Simonetta Rubinato ed altri; Baretta; Da Villa ed altri : rinvio dell’espressione del parere.

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email