6 febbraio 2015 – Camera dei Deputati: Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (Sistri) – Gli altri provvedimenti

Attività commerciali e produttive

 

Camera dei Deputati       

 

Aula

risposta del sottosegretario all’Ambiente Silvia VELO all’interrogazione TERZONI ed altri: Iniziative volte a garantire la prosecuzione del funzionamento del Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (Sistri);   

risposta immediata del ministro delle Politiche agricole Maurizio MARTINA all’interrogazione CAON e altri: Iniziative di competenza per la rapida approvazione da parte della Commissione europea del Programma di sviluppo rurale 2014/2020;all’interrogazione OLIVERIO: Iniziative a tutela dei produttori del settore lattiero-caseario;               

Risposta immediata del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Maurizio LUPI all’interrogazione SQUERI e PALESE – sulle iniziative volte ad assicurare il pagamento dei servizi prestati dalle imprese di autotrasporto a favore dell’Ilva;                                                  

Risposta immediata del Ministro della giustizia Andrea ORLANDO all’interrogazione SPADONI ed altri – in merito alle iniziative volte a limitare l’utilizzo della dichiarazione sostitutiva antimafia.                                  

ANNUNCIO DELLA PROPOSTA DI LEGGE – In data 3 febbraio 2015 sono state presentate alla Presidenza le seguenti proposte di legge d’iniziativa dei deputati:ROSTELLATO: «Modifica all’articolo 131 del codice delle assicurazioni private, di cui al decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209, concernente la libertà di scelta dell’impresa di autoriparazione da parte dell’assicurato nell’ambito della disciplina dell’assicurazione obbligatoria per la responsabilità civile verso i terzi derivante dalla circolazione di veicoli e natanti» (2856); MINARDO: «Disposizioni per la valorizzazione delle attività artigianali tradizionali e degli antichi mestieri» (2857).

Proposta di legge OCCHIUTO – (2785) Incentivo per favorire l’occupazione giovanile nelle regioni del Mezzogiorno mediante l’istituzione del buono per l’apprendistato. Presentata il 18 dicembre 2014, e assegnata alla XI Commissione Lavoro.           

                                                                                                               

Senato della Repubblica   

                                                      

10a-13a Commissioni Riunite

IN SEDE REFERENTE – (1733) Conversione in legge del decreto-legge 5 gennaio 2015, n. 1, recante disposizioni urgenti per l’esercizio di imprese di interesse strategico nazionale in crisi e per lo sviluppo della città e dell’area di Taranto. (Seguito dell’esame e rinvio).                    

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email