Abruzzo, Confesercenti su Megalò: “Lo stop, ottima notizia”

Il giorno dopo lo stop del Comitato Via alla  realizzazione del Megalò 3, la Confesercenti provinciale di Chieti esprime soddisfazione. Ma, al tempo stesso, precisa: «Resta altissima l’ attenzione sull’ evolversi della vicenda del centro commerciale più grande del centro Italia». Il progetto prevede la realizzazione di cinque edifici con diverse
destinazioni: dal commerciale alla ristorazione, dalle attività espositive all’ intrattenimento, oltre a infrastrutture di servizio, parcheggi e verde pubblico.
Lido Legnini, direttore provinciale dell’ associazione di categoria, dice: «Lo stop a Megalò 3 è un’ ottima notizia per l’ economia reale di Chieti e dell’ area metropolitana. Resta il rammarico perché, finora, si è comunque permesso uno scempio con autorizzazioni di troppi insediamenti. La politica cominci a pensare a come rendere fruibili le nostre città, altrimenti fra poco non rimarrà più nulla da difendere». Aggiunge Danilo D’ Urbano, presidente cittadino di Confesercenti: «Rimaniamo negativamente sorpresi dall’ autorizzazione che il Comune aveva dato a questo insediamento con l’ autorizzazione dello Sportello Unico. Bisogna impegnarsi per il commercio cittadino e per gli imprenditori
locali, e non continuare a sperare in queste oasi di felicità che poi si rivelano solo miraggi». Infine il presidente provinciale dell’ associazione di categoria, Franco Menna, sottolinea: «La Regione avrebbe dovuto svegliarsi prima, ma siamo ugualmente soddisfatti. Non c’ erano le condizioni per pensare a ulteriori metri cubi di cemento, sarebbe stata una mazzata anche per le stesse piccole imprese che già operano nei centri commerciali».

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email