Airbnb, Albonetti: “Dal Tar del Lazio sentenza positiva, le regole devono valere allo stesso modo per tutti”

Così il Presidente nazionale di Assohotel commenta la bocciatura del ricorso presentato da Airbnb contro la cedolare secca

“Una sentenza estremamente positiva: dobbiamo avere tutti le stesse regole”. Così Claudio Albonetti, Presidente nazionale di Assohotel, l’associazione che riunisce le strutture alberghiere aderenti a Confesercenti, commenta la bocciatura da parte del Tar del Lazio del ricorso presentato da Airbnb contro la cedolare secca, che conferma per le piattaforme online l’obbligo di riscuotere direttamente dagli utenti il 21% di tasse dai compensi destinati agli host, i proprietari delle strutture, da versare direttamente al Fisco.

“Noi non siamo di certo contrari al nuovo che avanza”, chiarisce Albonetti, “nemmeno in tema di modalità di commercializzazione nel settore ricettivo. È però assolutamente necessario che le normative – dagli obblighi fiscali a quelli relativi a sicurezza e salute pubbliche – valgano per tutti allo stesso modo”.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email