Anva Confesercenti e Fiva Confcommercio: “Devono riprendere anche le fiere”

Le due Associazioni chiedono la ripresa delle fiere che prevedono l’importante presenza del commercio ambulante

Come da tempo sono stati riaperti i mercati ambulanti settimanali, Anva Confesercenti e Fiva Confcommercio chiedono la ripresa anche delle fiere che si tengono nei vari Comuni della Provincia e che prevedono l’importante presenza del commercio ambulante

“In questo mese e mezzo di riapertura dei mercati riteniamo che le cose siano andate al meglio – commentano ANVA Confesercenti e FIVA Confcommercio – anche a livello di situazione sanitaria generale, quindi non comprendiamo, pur in presenza delle Linee Guida Regionali, perché non possano essere nuovamente attivate anche le fiere”.

Le associazioni ritengono che ulteriori ritardi non siano giustificabili: “I nostri operatori specializzati nelle fiere sono fermi da oltre quattro mesi e c’è tanta, tanta necessità e tanta voglia di ripartire”, proseguono da ANVA Confesercenti e FIVA Confcommercio.
Nei giorni scorsi è stata quindi inviata una lettera ai Sindaci di tutta la Provincia in cui le Associazioni propongono la ripresa delle fiere nei vari territori comunali nelle tradizionali date definite, prevedendo l’importante presenza del commercio ambulante.

“Le fiere di paese rappresentano un presidio e aiutano a riprendere quel senso di normalità che, per molti versi, si è perso, a dispetto di una situazione che rimane sotto controllo, soprattutto nella nostra Regione”, concludono ANVA e FIVA. “Chiediamo quindi alle Amministrazioni interessate di ripristinare al più presto il normale svolgimento delle fiere”.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email