Assemblea Confesercenti martedì 22 ottobre a Roma. Europa e PMI: la crescita riparte dalle piccole e medie imprese

Interventi del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e del ViceMinistro dell’Economia Antonio Misiani

L’Europa non è solo un vincolo di bilancio: è anche un obiettivo da raggiungere. Su cui l’Italia è in ritardo, non solo sul Pil, ma anche su consumi, fisco, lavoro e tutela delle imprese. Soprattutto delle PMI che, nel nostro Paese come in Europa, costituiscono oltre il 90% delle imprese. Un mondo di cui si deve tener conto, a partire dalla Legge di Bilancio in approvazione, se si vuole restituire impulso alla nostra economia, quest’anno pericolosamente vicina alla crescita zero.

Questi i temi dell’Assemblea 2019 di Confesercenti, il culmine dell’attività associativa della Confederazione delle piccole e medie imprese del commercio, del turismo e dei servizi. L’appuntamento è fissato per

Martedì 22 ottobre
ore 09.30
SALA DELLE ARMI DEL CONI
Viale dei Gladiatori, al Foro Italico (Lato Ponte della Musica)

L’evento è aperto dalla Relazione della Presidente nazionale di Confesercenti Patrizia De Luise. Seguiranno gli interventi del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e del ViceMinistro dell’Economia e delle Finanze Antonio Misiani. Durante i lavori spazio anche ad un contributo video del Ministro dell’Economia francese Bruno Le Maire e ad altri ospiti.

Oltre che per discutere la manovra in arrivo, l’assemblea sarà l’occasione per presentare dati inediti sui ritardi che separano l’Italia dall’Europa, dai consumi al fisco, così come i giudizi e le aspettative degli imprenditori sui provvedimenti della Legge di Bilancio e le previsioni Confesercenti-Cer aggiornate per il 2019 ed il 2020.

Clicca qui per la diretta streaming

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email