Balneari, Ue: “nessuna scadenza, useremo tempo necessario”

Balneari

Sulla valutazione della risposta dell’Italia sul dossier balneari non esiste un termine legale entro il quale la Commissione può agire e passare alla fase successiva. Quindi faremo un’analisi attenta, prendendoci il tempo necessario”. “Parallelamente stiamo cercando un dialogo con le autorità italiane per trovare una soluzione concordata compatibile con la legge europea”. Queste le parole di una portavoce della Commissione europea nel corso del briefing quotidiano con la stampa.

 

Condividi