Banche, Bankitalia: “Frenano calo prestiti e aumento sofferenze”

bankitalia01

Rallentano il calo dei prestiti e l’aumento delle sofferenze bancarie a novembre. I dati diffusi dalla Banca d’Italia testimoniano che i finanziamento al settore privato, corretti per tener conto delle cartolarizzazioni e degli altri crediti ceduti e cancellati dai bilanci bancari, hanno registrato una contrazione su base annua dell’1,6% contro il 2,1% di ottobre. In particolare, i prestiti alle famiglie sono calati dello 0,5% sui dodici mesi (-0,6% nel mese precedente), mentre quelli alle società non finanziarie sono diminuiti, sempre su base annua, del 2,6% (-3,1% a ottobre).
Per quanto riguarda le sofferenze, il tasso di crescita sui dodici mesi, senza correzione per le cartolarizzazioni ma tenendo conto delle discontinuità statistiche – è risultato pari al 18,4% contro il 19,1% di ottobre.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email