Bonus pubblicità: fino a fine mese disponibile procedura web per presentazione dichiarazione sostitutiva

“Gli operatori che hanno presentato, per il 2018, comunicazione per accesso al bonus – spiega il Fisco – trovano le funzionalità per l’invio nell’area riservata”

Dal 1° al 31 gennaio è disponibile la procedura web per la presentazione della dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti pubblicitari incrementali realizzati nel 2018, il cosiddetto bonus pubblicità.

Lo rende noto l’Agenzia delle Entrate che spiega come: “Gli operatori economici, che hanno presentato per il 2018 la comunicazione per l’accesso al bonus e che sono presenti nell’elenco pubblicato dal Dipartimento per l’informazione e l’editoria, trovano le funzionalità per inviare la dichiarazione nell’area riservata”.

Cosa è il bonus pubblicità:

Il credito d’imposta a sostegno degli investimenti pubblicitari incrementali consiste in un’agevolazione di natura fiscale, nella forma del credito d’imposta, sugli investimenti pubblicitari incrementali programmati ed effettuati sulla stampa (giornali quotidiani e periodici, locali e nazionali, anche on-line) e sulle emittenti radio-televisive a diffusione locale in riferimento al biennio 2017-2018, il cui valore superi di almeno l’1% gli analoghi investimenti effettuati nell’anno precedente sugli stessi mezzi di informazione.

Il credito d’imposta è pari al 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati, elevato al 90% nel caso di microimprese, piccole e medie imprese e start-up innovative.

Esso è utilizzabile esclusivamente in compensazione, tramite modello F24.

Le modalità attuative dell’agevolazione sono state definite con il Dpcm 90/2018.

Chi può accedere:

I soggetti titolari di reddito d’impresa o di lavoro autonomo ed enti non commerciali che effettuano investimenti in campagne pubblicitarie, sulla stampa quotidiana e periodica anche on line e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali, il cui valore superi di almeno l’1 per cento gli analoghi investimenti effettuati nell’anno precedente sugli stessi mezzi di informazione.

Cliccare qui per il modello

Cliccare qui per le istruzioni

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email