Commercio al dettaglio: in calo vendite agosto -0,1% su mese, -0,2% anno

La flessione è dovuta ai prodotti alimentari, le cui vendite calano dello 0,8%.

Commercio al dettaglio: in calo vendite agosto 0,1% su mese,-0,2% anno“Ad agosto le vendite al dettaglio registrano una diminuzione dello 0,1% in valore e dello 0,2% in volume rispetto a luglio. La flessione è dovuta ai prodotti alimentari, le cui vendite calano dello 0,8% in valore e dell’1% in volume, mentre quelle di beni non alimentari crescono dello 0,3% in valore e dello 0,2% in volume”.

Lo rileva l’Istat che spiega: “rispetto ad agosto 2015, le vendite diminuiscono complessivamente dello 0,2% in valore e dello 0,8% in volume. La flessione più marcata riguarda i prodotti alimentari: -0,7% in valore e 1,4% in volume. Nella media del trimestre giugno-agosto 2016, l’indice complessivo del valore delle vendite al dettaglio aumenta dello 0,2%, e un incremento della stessa entità c’è anche nell’insieme dei primi otto mesi dell’anno rispetto allo stesso periodo del 2015. Tra i prodotti non alimentari, il maggiore incremento tendenziale riguarda l’Utensileria per la casa e ferramenta (+1,5%), mentre il calo più rilevante si registra per il gruppo Dotazioni per l’informatica, telecomunicazioni, telefonia (-2,1%)”.

Rispetto ad agosto 2015  l’Istat osserva “una flessione del valore delle vendite nella grande distribuzione (0,8%), a fronte di un modesto incremento (+0,2%) per le imprese operanti su piccole superfici. Guardando, invece, ai primi otto mesi dell’anno la situazione si ribalta con una crescita dello 0,6% per la grande distribuzione e un calo dello 0,1% per le piccole imprese. La flessione raggiunge lo 0,6% nelle botteghe alimentari”.

 

Leggi qui le Altre notizie —>https://www.confesercenti.it/blog/archivi/altre-news/

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email