Commercio e turismo, Confesercenti Emilia Romagna: “continua la cessazione di imprese nei primi mesi dell’anno, anche se il trend è parzialmente migliorato nel 2° bimestre”

Il trend di cessazioni di imprese commerciali e turistiche continua anche quest’anno e l’Emilia Romagna non fa eccezione.
Nel primi 4 mesi del 2014, secondo i dati dell’Osservatorio Confesercenti nei due settori, compresa l’intermediazione, hanno cessato l’attività in Regione ben 3.520 imprese, quasi 30 al giorno, per un saldo finale negativo di 1.549 unità. Tutti i settori considerati registrano più cessazioni che aperture: nel commercio al dettaglio il saldo di natimortalità delle imprese è di  -662 (per ogni impresa che nasce ne chiudono due), nel turismo è di  -528 attività (anche qui per ogni impresa che nasce ne chiudono due), ma si registrano saldi negativi anche nel settore del commercio ambulante (-121 attività) e negli intermediari del commercio (-238 attività), con quest’ultimo comparto che mantiene un rapporto meno sbilanciato tra nuove iscrizioni e cancellazioni.
Anche le imprese che vendono via internet fanno registrare, in questi primi quattro mesi, una fase di stallo (74 iscrizioni e 85 cancellazioni).

“Commercio e turismo – sostiene Stefano Bollettinari, direttore regionale di Confesercenti Emilia Romagna – hanno scontato duramente la crisi del mercato italiano, basti pensare che il recente rapporto di Banca d’Italia sull’economia regionale indica nella riduzione di circa il 16% il valore delle vendite al dettaglio dal 2007 al 2013; da rilevare però che nel 2° bimestre 2014 si è riequilibrato un po’ il rapporto della dinamica iscrizioni/cancellazioni di imprese rispetto al 1° bimestre che scontava le cessazioni di fine 2013. Auspichiamo quindi – prosegue Bollettinari  che attraverso un recupero della domanda interna, almeno parziale, si arrivi nel corso del 2014 all’attenuazione del trend della cessazione di imprese”.

 

                                                                                                                                                

Aperture/chiusure di imprese nel commercio al dettaglio e nel turismo

gennaio/aprile 2014 in Emilia Romagna

Settore

Iscrizioni

Cessazioni

Saldo

Commercio al dettaglio

639

1.301

-662

Turismo, alloggio, ristorazione e bar

540

1.068

-528

Commercio ambulante

159

280

-121

Intermediari del commercio

633

871

-238

Totale

1.971

3.520

-1.549

Fonte: elaborazione su dati Osservatorio Confesercenti

 

 

 

 

 

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email