Commercio, Istat: “A novembre vendite +0,1% su mese, – 2,3% su anno”

consumi-italiani-deflazione

“A novembre 2014 l’indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi) aumenta dello 0,1% rispetto al mese precedente. Nella media del trimestre settembre-novembre 2014, l’indice mostra una flessione dello 0,2% sui tre mesi precedenti”. E’ quanto rileva l’Istat che sottolinea: nel confronto con ottobre 2014, le vendite aumentano dello 0,2% per i prodotti alimentari mentre restano invariate per quelli non alimentari. “Rispetto a novembre 2013 – continua l’Istat- l’indice  grezzo del valore del totale delle vendite registra una diminuzione del 2,3%. L’indice del valore delle vendite di prodotti alimentari diminuisce del 2,2%, quello dei prodotti non alimentari segna un calo del 2,4%”.

“Con riferimento alla forma distributiva, nel confronto con il mese di novembre 2013 –  conclude l’Istituto di Statistica – le vendite segnano una flessione sia per le imprese della grande distribuzione (‑1,0%) sia, in maniera più significativa, per quelle operanti su piccole superfici (‑3,4%).  Nei primi undici mesi del 2014, le vendite diminuiscono dell’1,4% rispetto allo stesso periodo del 2013. Le vendite di prodotti sia alimentari sia non alimentari segnano una flessione dell’1,3%”.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email