Confesercenti Abruzzo, mobilitazione delle imprese: 7 assemblee online e petizioni per far ripartire l’economia

Arriva anche in Abruzzo la mobilitazione nazionale “Portiamo le imprese fuori dalla pandemia” per dare voce alle necessità e alle richieste delle attività economiche

Arriva anche in Abruzzo la mobilitazione nazionale “Portiamo le imprese fuori dalla pandemia”, la giornata di “mobilitazione diffusa” indetta per domani, 7 aprile, da Confesercenti per dare voce, attraverso iniziative in tutte le Regioni italiane, alle necessità e alle richieste delle attività economiche: sostegni adeguati alle perdite realmente subite e ai costi fissi sostenuti, credito immediato e un piano per permettere alle imprese di riaprire in sicurezza. Proposte che sono oggetto di una petizione online, che è possibile sottoscrivere su www.confesercenti.it dal giorno 7 aprile.

In Abruzzo l’associazione che riunisce le imprese del commercio, del turismo, della ristorazione, dell’artigianato e dei servizi ha pianificato una serie di assemblee online tutte concentrate domani: alle 10.30 l’assemblea delle imprese della provincia dell’Aquila, alle 12.00 le imprese alimentari di Fiesa-Confesercenti, alle 12.30 le imprese balneari di Fiba-Confesercenti, alle 14.00 le imprese della provincia di Chieti, e ancora alle 14.30 la provincia di Pescara, alle 15.30 la provincia di Teramo, alle 18.30 il settore Immagine e benessere. Tutti gli appuntamenti saranno raggiungibili online sulle più comuni piattaforme i cui indirizzi sono pubblicati sulla pagina Facebook di Confesercenti Abruzzo. A coordinare i lavori saranno il presidente regionale Daniele Erasmi, il direttore Lido Legnini, i presidenti e i direttori provinciali e delle singole categorie.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email