Confesercenti Abruzzo, violenta mareggiata: danni per milioni di euro, imprese in ginocchio

Susi: “Da nord a sud la situazione è devastante, chiediamo alla Regione intervento straordinario a sostegno delle imprese”

Violenta mareggiata nella notte lungo l’intero litorale abruzzese. “Da nord a sud la situazione è devastante – denuncia il presidente regionale di FIBA Confesercenti Giuseppe Susi – ci sono danni per milioni di euro e imprese letteralmente in ginocchio, con stabilimenti divorati dal mare. È sempre più difficile investire anche un euro sulle strutture turistiche di fronte ad una precarietà sempre più grave delle nostre spiagge. Alla Regione chiediamo ora due cose: un intervento straordinario a sostegno delle imprese danneggiate, ed un piano di investimenti a difesa delle nostre spiagge e delle migliaia di posti di lavoro che rappresentano. Non ci si può riempire la bocca della parola turismo e lasciare la principale destinazione turistica della regione, cioè la spiaggia, senza alcuna difesa di fronte alle mareggiate. Il tempo è scaduto”.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email