Confesercenti Campania: convegno sul commercio su aree pubbliche

Il commercio su aree pubbliche tra storia, normativa, innovazione e prospettive per un’economia sociale ed occupazionale.

Confesercenti Campania: convegno sul commercio su aree pubbliche Si è svolto venerdì un affollatissimo convegno della Confesercenti Campania sul commercio su aree pubbliche.

Al convegno è stato presentato il lavoro svolto del progetto regionale Confesercenti Campania, cofinanziato dall’Unioncamere Campania.

Il Progetto della Confesercenti Campania ha interessato tutte le province della Campania, monitorando per la prima volta tutti i mercati fieristici che si svolgono in Campania, evidenziando il gradimento dei consumatori e le difficoltà logistiche degli operatori a svolgere a svolgere le fiere, il volume economico ed occupazionale dei mercati su aree pubbliche in Campania.

Su 550 comuni ( 8% dei comuni italiani) in Campania si svolgono 427 mercati, con una media pari al 77,68%. Dei mercati fieristici il 73% è ubicato nel centro città.
Il gradimento dei consumatori è il 90%, dove il 77% va spesso al mercato e il 10% sempre. La spesa media del consumatore è:

  • 10 € per il 65%;
  • 20 € per il 30%;
  • 40 € per il 5%.

Il numero complessivo degli esercenti su aree pubbliche operanti in Campania è pari a 23.0000 con 77.000 tra addetti e collaboratori. Il volume d’affari annuo dei mercati su aree pubbliche in Campania è pari a 2 miliardi e 30 milioni di euro. I lavori del convegno sono stati aperti dal Presidente Regionale Dott. Vincenzo Schiavo e relazionati dal Direttore Regionale Dott. Pasquale Giglio.

Sono intervenuti:

  • Andrea Prete Presidente Unioncamere Campania;
  • Tommaso De Simone Presidente CCIAA Caserta;
  • Maurizio Maddaloni Presidente Confcommercio Campania;
  • On. Nicola Caputo Europarlamentare;
  •  Adriano Ciolli Direttore Anva Nazionale;
  • Maurizio Innocenti Presidente Anva Nazionale;
  • Prof. Amedeo Lepore Assessore Regionale Attività Produttive.

IMG_20160318_164039

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email