fbpx

Confesercenti Campania, turismo, incontro a Palazzo San Giacomo con l’Assessore Armato: “Le nostre proposte per attirare e gestire i turisti per l’estate 2022”

Il Presidente Schiavo: “Vertice molto costruttivo, dobbiamo garantire servizi eccellenti: più tecnologia, maggiore sicurezza, lotta all’abusivismo e ottimizzazione dell’area portuale i punti nodali”

Vertice tra Confesercenti Napoli e il Comune di Napoli sul turismo, alla vigilia della stagione estiva. E’ avvenuto ieri a Palazzo San Giacomo, tra i rappresentanti del mondo del turismo dell’associazione e l’assessore al Turismo e alle Attività Produttive Teresa Armato. A guidare la delegazione il presidente di Confesercenti Napoli e Campania e vicepresidente nazionale (con delega al Mezzogiorno) Vincenzo Schiavo. Sul tavolo le proposte per l’amministrazione al fine di rendere Napoli sempre più attrattiva, moderna ed efficiente nell’accogliere i turisti da tutto il mondo. Diverse le proposte di Confesercenti legate ai punti strategici del turismo napoletano, ovvero: garanzia della sicurezza e lotta all’abusivismo; ottimizzazione dell’area portuale; gestione diversa della viabilità e degli spazi pubblici delle zone maggiormente interessate dai flussi turistici; decoro urbano con gestione dei rifiuti, implementazione dell’illuminazione e dei bagni pubblici; trasporti garantiti anche nei giorni festivi; promozione anticipate degli eventi; aumento della tecnologia per rendere la città sempre più “smart”; gestione diversa (nei giorni festivi) dei monumenti più importanti di Napoli; rivalutazione di zone meno battute dal turismo “classico”.

«L’incontro con l’assessore Teresa Armato, è stato molto utile per studiare quello che dovrà essere il contributo di Assoturismo-Confesercenti nell’accoglienza dei turisti che in numero crescente scelgono Napoli. Siamo soddisfatti – ha riferito il presidente di Confesercenti Napoli e Campania Vincenzo Schiavo- perché abbiamo ricevuto un’ampia disponibilità da parte dell’assessore ad ascoltare le esperienze dei 15 rappresentanti presenti delle diverse categorie del mondo del turismo. L’interesse di Confesercenti Napoli non è solo vivere il presente ma poter pianificare il futuro. In questa ottica abbiamo illustrato le nostre proposte che spaziano dalla tecnologia all’ottimizzazione dell’area portuale. Il nostro obiettivo è quello di non farci trovare impreparati da un turismo che sta arrivando e che offrirà numeri sempre più importanti agli operatori napoletani».

Nel dossier consegnato all’assessore, Confesercenti ha messo in evidenza come il 2022 – in relazione al settore del turismo – inizi a dare risposte confortanti dopo i due anni bui legati alla pandemia. L’obiettivo è tornare ai livelli del 2019, l’anno probabilmente migliore per il turismo. Napoli fu il primo comune del Sud con circa 3,9 milioni di presenze. Nel secondo semestre del 2021 è iniziata la ripresa (in estate si è registrata un’occupazione media del 75% per le strutture), i recenti ponti del 25 aprile e del 1° maggio il prologo all’estate 2022, in cui è previsto il pienone.
«Ci saranno sempre più in turisti in città – ha commentato Schiavo – e il problema della legalità è il primo della lista. Denunciare gli abusivi è un dovere per tutti, che siano quelli del trasporto, delle guide o dei gestori di B&B e affittacamere. Vanno denunciati tutti coloro che in maniera abusiva cercano di violentare il turista che arriva a Napoli.

Auspichiamo uno sforzo da parte di tutti affinchè il turista venga coccolato da tutte le componenti del mondo del turismo con servizi efficienti e moderni. La nostra missione è che viva serenamente le bellezze della nostra terra, in modo che voglia tornare. Nel corso dell’incontro con l’assessore Armato, abbiamo ribadito la disponibilità dei migliori professionisti del settore legati alla rete di Confesercenti ad aiutare il Comune di Napoli nel migliorare l’accoglienza ai visitatori».

Nell’incontro con l’assessore Armato sono intervenuti, oltre a Vincenzo Schiavo, Roberto Pagnotta, Marco Bottiglieri (Coordinatori Assoturismo) Gennaro Lametta (Federnoleggio e coordinatore Assoturismo), Paola Ciaramella (Assohotel), Marco Fiore (guide Federagit), Paolo Cappelli (guide vulcanologiche), Enzo De Pompeis (SIDED discoteche), Vincenzo Capozzolli (Aigo, B&B e Affittacamere), Antonio Viola (Presidente Fiepet Napoli), Luigi Auletta (Matrimoni ed eventi), Francesco Ferrara (Assoviaggi-agenzie di viaggio), Armando Chiantese (Giovani Imprenditori).

Condividi