Confesercenti Catania: “Avviare un’impresa, dall’idea alla start-up”

Pianificazione finanziaria e creazione d’impresa in Confesercenti: nasce lo sportello per le imprese giovaniliUn percorso gratuito di accompagnamento per l’avvio d’impresa rivolto a giovani fino a 35 anni. Arriva anche a Catania, grazie alla Confesercenti il progetto promosso dall’Associazione PerMicroLab Onlus e PerMicro – il microcredito in Italia, realizzato grazie al contributo di J.P. Morgan Chase Foundation. Sei le città italiane coinvolte oltre al capoluogo Catanese:  Bari, Genova, Napoli, Padova, Pescara e Torino. L’obiettivo del progetto è stimolare l’iniziativa imprenditoriale dei giovani attraverso l’offerta di validi strumenti e un accompagnamento professionale.

Tre le giornate di formazione di gruppo che si sono svolte presso la Confesercenti Catania dedicate all’avvio d’impresa,  allo start-up lab e  al credito per l’idea. Tutti i giovani che intendono passare alla realizzazione della propria idea di impresa hanno usufruito di  6 ore di consulenza gratuita offerta dalla Dott.ssa Anna Teri di Per Micro, professionista in creazione di impresa. Le imprese avviate vengono seguite e supportate durante i primi passi dai coach di PerMicroLab, esperti in gestione di impresa.

Attraverso il progetto Up to Youth si intende  implementare l’offerta formativa in materia di autoimprenditorialità e le opportunità di inclusione economico-finanziaria a favore dei giovani.

Battesimo ufficiale dello sportello per l’impresa giovanile promosso dalla Confesercenti di Catania in stretta collaborazione con l’associazione Per Micro. Confesercenti Catania mette a disposizione dei giovani un servizio gratuito dedicato espressamente a quanti intendano creare una nuova impresa. Il servizio  prevede un’offerta mirata e integrata di attività di orientamento, assistenza e supporto espressamente indirizzata a rispondere ai diversi bisogni dello start up e post-start up, favorendo anche l’accesso, per il tramite del Consorzio COSVIG, a strumenti di credito e microcredito o agli incentivi pubblici nazionali  e regionali, per valorizzare le opportunità occupazionali legate al lavoro indipendente.

Un’iniziativa particolarmente importante in una provincia come la nostra, nella quale, Catania con 14.376 imprese giovanili ha un incidenza del 14,4% sul totale delle imprese iscritte alla Camera di Commercio della nostra provincia e si colloca al 8° posto della graduatoria nazionale, subito dopo Palermo.

“Lo sportello per l’impresa giovanile – sottolinea il Direttore di Confesercenti Catania, Salvo Politino – accoglierà i giovani che intendono aprire una nuova impresa assicurando loro percorsi mirati”. La finalità di questa sezione, coordinata dalla Dott.ssa Lara Zagami, è di portare l’aspirante imprenditore a sintetizzare le informazioni alla base del proprio progetto, da cui sviluppare i seguenti aspetti: definizione della missione aziendale, nascita dell’idea imprenditoriale, motivazioni all’imprenditorialità, sistema di prodotto/servizio offerto, struttura organizzativa, precedenti esperienze imprenditoriali.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email