Confesercenti Genova, De Luise: “Un premio a Msc per l’impegno a sostegno della ricerca contro la leucemia”

Con “Mettiamoci all’opera” raccolti più di 300mila euro per la lotta alle leucemie

Più di 300mila euro raccolti a favore della lotta alle leucemie: è il bilancio più che lusinghiero dell’evento benefico “Mettiamoci all’Opera: perché la leucemia diventi curabile al 100%” che Msc ha organizzato giovedì 24 ottobre a bordo della nave Opera, ormeggiata eccezionalmente per una notte intera al porto di Genova.
Oltre un migliaio gli ospiti invitati che hanno avuto la fortuna di partecipare ad un evento davvero ricco di iniziative, a cominciare dalla cena di gala offerta dalla cucina dello chef Filippo Lamantia, per proseguire poi a teatro con lo spettacolo presentato dalla giornalista genovese Rosanna Piturru, volto noto di Mediaset. Sul palco – oltre naturalmente agli interventi dei beneficiari della raccolta fondi, fra i quali il prof. Michele Carella direttore dell’unità di ematologia del San Martino ed il prof. Carlo Dufour, suo omologo dell’ospedale pediatrico Gaslini – anche la comicità di Geppi Cucciari e la musica di Edoardo Bennato.
L’intero ricavato della serata servirà a finanziare i progetti di ricerca promossi dall’Ail (Associazione italiana contro le leucemie, i linfomi e il mieloma), dal Comitato Maria Letizia Verga onlus di Monza e da Areo (Associazione ricerche emato-oncologiche), che opera a favore delle unità operative di ematologia degli ospedali genovesi San Martino e Gaslini.
E proprio il grande impegno di Msc a favore della lotta ai tumori è alla base del premio che Patrizia De Luise, in qualità di presidente provinciale di Confesercenti, ha consegnato a Daniela Picco, responsabile comunicazione della compagnia crocieristica. «La collaborazione tra Confesercenti e Msc è ormai di lunga data, e si è concretizzata in numerose iniziative congiunte a sostegno della valorizzazione del nostro territorio. Questa sera, però, siamo noi a voler premiare Msc per il grande risultato ottenuto a sostegno della ricerca», le parole della De Luise.
Molto soddisfatto per la riuscita della serata si dice anche Franco Ardoino, tra gli organizzatori dell’evento nella sua veste di consigliere dell’associazione Areo, nonché presidente provinciale di Ancestor Confesercenti.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email