Confesercenti Imperia incontra il sindaco: “Subito una consulta per le attività produttive”

imperia2

 

Una delegazione di Confesercenti Imperia, guidata dal Presidente Marco Benedetti,  è stata ricevuta questa mattina dal Sindaco di Imperia Carlo Capacci e dall’Assessore al Commercio Enrica Fresia.

L’occasione è stata propizia per presentare ufficialmente la proposta di Confesercenti di costituire una CONSULTA DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE, dove poter fare confluire le voci di tutte le piccole e medie imprese del nostro territorio, del commercio, del turismo, dei servizi, dell’artigianato in modo da avere  rapidamente  ed in modo univoco un solo grande interlocutore per le amministrazioni

In un lungo e cordiale incontro sono stati esposti alcuni dei temi caldi del settore del commercio e del turismo del capoluogo ma che coinvolgono tutta la città: in primo luogo è stato richiesto al Sindaco di confermare il suo impegno nel riconoscimento che lo sviluppo turistico è il percorso di crescita obbligato per la nostra economia con tutto ciò che questo comporta per una città come Imperia dove, nel corso degli anni e delle varie amministrazioni, si sono accavallati problemi e non sono state colte opportunità. Si pensi per esempio alle numerose “aree dimesse” che costellano il paesaggio cittadino, dall’ex-Italcementi alla Sairo, alla zona Ferriere, ecc. e che non dovranno finire oggetto della speculazione ma che oggi sono uno dei peggiori biglietti da visita del turista che viene ad Imperia.

A fianco ci sono le tante opere in corso: il progetto “dal Parasio al Mare”, l’area di piazza Ricci ad Imperia, la passeggiata della Foce, il mercato coperto di Porto Maurizio, tanto per citarne qualcuna.

E’ difficile pensare di fare turismo se non si riesce a mettere completamente a posto il tessuto urbano, in modo da renderlo fruibile ed attrattivo per i turisti e le loro esigenze.

Tra le diverse opportunità c’è sicuramente la presenza dei Civ – Centri Integrati di Via e quelli di Oneglia e di Borgo Marina, con le loro attività e le loro manifestazioni, hanno dimostrato la voglia di fare dei commercianti; con il supporto dell’amministrazione comunale sono state fatte in passato – e si potranno fare in  futuro – importanti interventi di riqualificazione dei centri cittadini, a beneficio di tutta la comunità imperiese.

Una importante risorsa per il  nostro turismo potrà essere il Consorzio Riviera dei Fiori, promosso congiuntamente da Confesercenti e Confcommercio che ha visto di recente l’adesione anche di Confindustria raggruppando ormai la stragrande maggioranza degli operatori turistici e che, a supporto dei principali eventi della provincia, può portare turisti nelle nostre strutture.

Molte questioni di carattere burocratico o amministrativo rimangono ancora da risolvere, per poter permettere agli imprenditori di operare serenamente e molto può fare l’amministrazione: si pensi al Piano Lidi, al problema dei dehors, al Piano del Rumore, per citarne alcune.

L’ultimo tema affrontato è stato quello della proposta di Confesercenti di intervento a fianco dei commercianti che non riescono a sostenere affitti spesso esorbitanti: è stato richiesto di studiare la possibilità di proporre riduzioni temporanea dei canoni (per periodi legati alla perdurante crisi), attraverso accordi volontari facilitati dalle associazioni di categoria, dalle associazione dei proprietari immobiliari e con il patrocinio delle amministrazioni comunali.

All’incontro erano presenti il Presidente cittadino Lucio Tesserini e la delegata Eugenia Savolini, il Direttore Confesercenti Giovanni Cosentino, il Presidente del Civ Nuovoneglia Alessandro Fasano, il Presidente dei Balneari Fiba Gianmarco Oneglio, ed il vice-Presidente Consorzio Riviera dei Fiori Ino Bonello.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email